Il Nucleo di Polizia Tributaria della Guardia di Finanza di Palermo ha sequestrato un’associazione sportiva che gestisce campi di calcetto e due conti correnti bancari per un valore complessivo di circa 4 milioni di euro, in esecuzione di un provvedimento di confisca emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale palermitano.
I beni sono stati confiscati a Salvatore Buffa, appartenente al clan dei Brancaccio, già arrestato nel 2002 per i reati di associazione a delinquere di tipo mafioso ed estorsione e condannato nel 2008 con sentenza definitiva a 3 anni di reclusione.
La confisca, eseguita dal G.I.C.O. del Nucleo di Polizia Tributaria, ha concluso il procedimento per l’applicazione della misura di prevenzione personale e patrimoniale, iniziato nel 2011, a carico del soggetto.
I beni riconducibili a lui ed al suo nucleo familiare, infatti, erano stati sequestrati in quanto sproporzionati rispetto ai redditi ufficialmente dichiarati. Ciò ha fatto ritenere che gli stessi fossero stati acquisiti illecitamente o attraverso attività illecite.
In particolare le indagini delle Fiamme Gialle hanno permesso di giungere alla confisca dell’impianto sportivo, frutto del reimpiego di denaro sporco, nonostante Salvatore Buffa lo avesse intestato in maniera fittizia ad un familiare proprio allo scopo di preservarlo da futuri provvedimenti di sequestro o confisca dell’Autorità giudiziaria. Presso il suddetto impianto sportivo, tra l’altro, si sarebbero svolte delle riunioni finalizzate al raggiungimento degli scopi illeciti del sodalizio mafioso.

A proposito dell'autore

Giornalista free lance - Educatore dell'infanzia

Comincia la sua carriera giornalistica scrivendo per il giornalino del liceo scientifico che frequenta. Entra a far parte della redazione catanese del Giornale di Sicilia, da cui non si è mai separato, nel 2005. Primo articolo ufficiale realizzato il 23 ottobre 2005 (a 19 anni ma il 31 ottobre sarebbero stati 20) per la gara di calcio di Prima categoria Calatabiano - Victoria 1-0. Dopo anni di studio e sacrifici ottiene la laurea in "Educatore dell'infanzia" nel 2013. Attualmente collabora anche con gds.it, con HercoleTv e con il mensile Il Cittadino Libero. Ama il cinema, i concerti, i viaggi e la buona musica. Ha visitato tutta la Sicilia, Malta, il Salento, Roma, Venezia, Milano, la Romagna, Firenze, Pisa, Lucca, Ascoli, Varese, Aosta, Caserta, Napoli, Perugia, Parigi, Barcellona, Basilea, Ginevra e Lugano. Lo sport in generale è la sua passione ma specialmente il calcio, la pallavolo, il basket e l'atletica leggera. Inoltre segue costantemente la cronaca nera, bianca e la politica.

Post correlati

Scrivi