On line “First love”, il nuovo video di Fl-I girato in una sala operatoria dell’ospedale Policlinico Paolo Giaccone di Palermo, tratto dall’omonima canzone di Jennifer Lopez

Un medico appassionato di musica, il suo staff che lo attende in sala operatoria, il paziente sedato sul lettino, il bisturi e tutti gli apparecchi sanitari che si trasformano in strumenti musicali.

Sono i suoni originali di uno dei luoghi più seriosi della civiltà urbana contemporanea a caratterizzare “First love”, il nuovo video del cantante palermitano Fl-I – tratto dall’omonima canzone di Jennifer Lopez (arrivata a toccare 21 milioni di visualizzazioni) – da oggi on line su Youtube: www.youtube.com/watch?v=imTKs6yjoP8 .

Strofinii, battiti e percussioni con la strumentazione chirurgica danno così forma a un’originale physical theatre performance, dando voce ai più “volgari”, banali e comuni oggetti della vita quotidiana di una sala operatoria. Il tutto, in un “delirio” artistico di ironia travolgente, fatta di danza, teatro e musica insieme, dove il senso del tempo è dato dal vortice ritmico nella scansione delle immagini. La cultura pop si fonde così – attraverso il rumore – con uno dei luoghi più seriosi dell’opera metropolitana e urbana, dandogli senso di umanità.

Girato all’interno di una sala operatoria del reparto di Radiologia dell’ospedale Policlinico Paolo Giaccone di Palermo, il video di Fl-I si caratterizza per una comunicazione forte, diretta, capace di coinvolgere ed entusiasmare il pubblico di ogni lingua, cultura e generazione.
Fl-I – ovvero Flavio Vivoli, 23 anni appena compiuti, studente di Medicina nel capoluogo siciliano – torna così a occupare la Rete con un nuovo lavoro, dopo il successo di “Can’t remember to forget you” (rivisitazione in stile cupsong del brano di Shakira e Rihanna), arrivato a 30 mila visualizzazioni: www.youtube.com/watch?v=imTKs6yjoP8

“First love” vede in scena con Fl-I anche Rosamaria Conigliaro, Celeste De Lisi, Flavia Romeo, Gaetano Russello e Caterina Tarantino. Il soggetto è dello stesso Fl-I, le riprese e il montaggio sono di Maurizio Vuturo.

L’audio e la sceneggiatura sono stati trattati dagli ex concorrenti di X factor Vincenzo Biondo ed Elisa Smeriglio, vocal coach di Fl-I, che è allievo dell’accademia Vokalmusik academy & arts di via Palminteri a Palermo (www.vokalmusikacademy.com).

Fl-I ringrazia per avere concesso gli spazi dell’ospedale Policlinico Paolo Giaccone: il professore Massimo Midiri (Direttore dell’Istituto di Radiologia “Pietro Cignolini” di Palermo), il dottor Claudio Genova, il dottor Marco Daricello e il dottor Isidoro Lo Bue.

Scrivi