PALERMO – Nell’ambito dell’ottava edizione delle Giornate dell’Economia del Mezzogiorno, organizzate da Diste Consulting e Fondazione Curella, con il patrocinio del Comune di Palermo, ecco il programma di giovedì 26 novembre:

  • ore 10.30  Aula Magna “V. Li Donni” Ex Facoltà di Economia Viale delle Scienze –  “Sicilia 2020, tra progettualità e spopolamento” – Introduce e coordina: Fabio Mazzola, Pro-rettore vicario Università degli Studi di Palermo e presidente Nazionale Aisre. Interventi di: Adam Asmundo, Università degli Studi di Palermo, Pietro Busetta, presidente Fondazione Curella, Giuseppe Ciaccio, Banca d’Italia,Olimpia Ferrara,  Assoc. Srm Napoli, Giuseppe Nobile, Ufficio Statistico Regione Siciliana, Antonio Purpura, Università degli Studi di Palermo.
  • ore 16.30 Nh Hotel – Foro Umberto I, 22 – Le autonomie locali ed il nuovo sistema di contabilità tra passato e futuro. Introduce: Pietro Busetta, presidente Fondazione Curella – Università degli Studi di Palermo

Saluti: Leoluca Orlando, presidente Anci Sicilia. Interventi di: Nicola Tonveronachi, presidente Commissione Fiscalità Enti pubblici, su “La nuova contabilità pubblica in Italia”, Riccardo Compagnino, consulente Cisl Sicilia Politiche Finanziarie e di bilancio, riordino delle società partecipate, su “La nuova contabilità pubblica in Sicilia”. Conclusioni: Mimmo Milazzo, segretario generale Usr Cisl Sicilia

  • ore 16 – Dipartimento Scienze Politiche e delle relazioni internazionali Dems Università degli Studi di Palermo – via Maqueda, 324 – “Ascesa e declino del Mezzogiorno”.  Saluti: Pietro Busetta, Presidente Fondazione Curella – Università degli Studi di Palermo. Interventi di:Pier Francesco Asso, Università. degli Studi di Palermo, Salvatore Costantino, Università degli Studi di Palermo, Emanuele Felice, Università degli Studi di Pescara, Salvatore Lupo, Università degli Studi di Palermo, Fabio Lo Verde, Università degli Studi di Palermo.

T.C

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi