PALERMO – Quattro persone con passamontagna e armate di fucili a pompa e pistole a tamburo hanno assalito un furgone, due persone a bordo di due scooter neri hanno scortato i furgoni.  Una rapina avvenuta questa mattina, a Palermo, a un carico di tabacchi nel quartiere Zisa: i rapinatori hanno sequestrato per alcuni minuti i due metronotte che guidavano il mezzo carico di tabacchi, che hanno perso la radio che avevano con sé. In due sono poi fuggiti a bordo dei due furgoni, altri con due scooter.
Il colpo, però, non è andato a buon fine: il furgone con due dei rapinatori, la refurtiva e i due metronotte sono stati presto bloccati dalla polizia in via D’Ossuna. Il resto della banda, in moto, è stata fermata in via Pasolini ma i malviventi sono riusciti a fuggire a piedi dopo aver abbandonato gli scooter. Intanto la Scientifica ha raggiunto la zona per prelevare le impronte digitali sui mezzi. Sono state ritrovate le armi dei metronotte e un fucile sotto un’auto parcheggiata in zona. Uno dei metronotte è rimasto ferito durante la rapina e un’ambulanza lo ha trasportato nel più vicino ospedale. I rapinatori nella fuga hanno abbandonato un’altra pistola in una pozzanghera vicino ad un cassonetto.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi