PALERMO – Una giornata per dire no al bullismo grazie ai soci del gruppo “M.R.N.” e a quanti credono che, per combattere questo fenomeno, sia necessario fare fronte comune. Si intitola “Antibulli”, l’iniziativa che si svolgerà sabato 26 settembre all’Aeroclub “Beppe Albanese”, all’interno dell’aeroporto di Boccadifalco, aperta a quanti credono che sia importante combattere un fenomeno ancora dilagante tra i più giovani.

Si parte alle 9:00 con il presidente dell’Aeroclub, il comandante Giuseppe Lo Cicero, grazie al quale sarà possibile capire le tante attività che si portano avanti all’interno degli spazi. Subito dopo, si potrà visitare l’esposizione di aeromodelli ed elicotteri radiocomandati insieme allo staff di “Effemodel Palermo”, dando modo ai più piccoli di pilotare alcuni modellini.

La visita dell’hangar e degli aeroplani in forza presso l’Aeroclub sarà guidata dai piloti, come sempre pronti a rispondere a tutte le domande e le curiosità sull’attività portata avanti, come anche sul volo. Durante la manifestazione, grazie alla straordinaria disponibilità del Presidente dell’Aeroclub e dei soci piloti, una rappresentanza di ospiti – tra cui due piccoli pazienti seguiti dall’associazione “SPIA”, due giovani dell’associazione “Famiglie ragazzi Down” e due minori detenuti presso l’Istituto Penale per Minorenni “Malaspina” di Palermo, insieme ad alcuni parenti delle vittime delle stragi di Capaci e via D’Amelio – potrà provare la meravigliosa esperienza del “librarsi” sulla città di Palermo. Sarà l’ulteriore occasione per testimoniare anche loro il rifiuto di tutti i comportamenti vicini al antibulli_600x400bullismo.

La mattinata si avvarrà anche della partecipazione straordinaria del cantautore e animatore Magic Corda il quale, dimostrando l’entusiasmo che ormai da tempo contagia tutti coloro che seguono il gruppo, renderà ancora più allegro questo squadrone di aspiranti piloti. Durante l’evento, coloro che vorranno, potranno partecipare alla raccolta fondi in favore dell’associazione di clown di corsia “Ridi che ti passa”, presenti all’iniziativa, con un’offerta assolutamente libera.

E’ con questo evento che riparte la stagione di iniziative promosse dai soci di “M.R.N.” che ogni volta coinvolgono tanti soggetti del nostro sociale, pronti a tendere una mano di aiuto, sempre molto concreta, a chi opera in questo mondo.

T.C

Scrivi