PALERMO – Un’intera mattinata pensata per insegnare come difendersi dai comportamenti aggressivi attraverso il volo. S’intitola “Io non mi scanto” e a organizzarlo, domenica 4 settembre, è il gruppo “M.R.N.” insieme all’Aeroclub “Beppe Albanese” di Palermo. Realtà, quest’ultima, che ospita l’evento consentendo a chi sarà presente di avvicinarsi alle attività di volo, seguite personalmente dal presidente dell’Aeroclub, il comandante Giuseppe Lo Cicero, e da alcuni piloti che saranno presenti. Un’occasione in più per far conoscere, ad appassionati ma anche a semplici curiosi, tutte le attività proposte e praticate al suo interno.

In volo«Come avviene ormai in ogni evento – spiegano i ragazzi di “M.R.N.” -, anche in questa occasione tenteremo di aiutare una delle realtà locali conosciute lungo il nostro cammino. Nello specifico sarà l’associazione internazionale MAF, il cui supporto e aiuto concreto raggiunge i missionari isolati e gli abitanti dei villaggi indigeni nelle zone più remote del mondo. Dà supporto a circa 1000 associazioni, operando in più di 55 paesi del mondo con una flotta di circa 13 velivoli. Domenica 4 settembre ci saranno alcuni rappresentanti, proprio alcuni piloti dell’Aeroclub di Boccadifalco, che racconteranno il prezioso lavoro portato avanti in tanti contesti sociali. Chi vorrà potrà anche effettuare spontaneamente un’offerta volontaria a favore di questa realtà».

Speciali i passeggeri che effettueranno alcuni voli, ricevendo anche loro il battesimo del volo. Sono i piccoli pazienti del Reparto di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Civico di Palermo, che sicuramente potranno ricordare questa mattinata per molto tempo. Ci saranno anche le giovani ospiti della   comunità “Piccole Donne”, solite agli eventi di M.R.N., che giungeranno a Boccadifalco a bordo  di una limousine Porsche, messa a disposizione dalla Limousine Transfer Palermo di Gianpaolo Federico.

All’interno dell’hangar invece, saranno presenti i maestri Giacomo Briguglio (direttore tecnico nazionale Settore Krav Maga e Difesa personale WUMA Itali) e Antonio Gentile (presidente nazionale della WUMA Italia), che terranno una lezione di avvicinamento alla disciplina del Krav Maga.

C’è di più perché, durante la mattinata, verranno raccolti materiali sanitari per il centro di primo soccorso delle tartarughe marine di Favignana, gestito dall’Area Marina Protetta delle Isole Egadi.

A donarli i membri del gruppo MRN che, grazie alla collaborazione e al supporto tecnico fornito da Moto One Palermo e Trupiano Gomme, li consegneranno al personale del centro con una spedizione in moto che partirà da Palermo e giungerà a Trapani. Parteciperanno anche le Motostaffette Sicilia  Panormus Guzzimania.

Ecco, dunque, il ricco programma di una mattinata a cui chiunque potrà partecipare, contribuendo a creare quella sinergia necessaria per dare il proprio contributo concreto a realtà che, diversamente, non sarebbero nemmeno note. In questo, i ragazzi di “M.R.N.” fanno sempre centro, essendo sin da sempre punto di riferimento per quanti di spazio e voce ne hanno ben poca.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi