Il Jazz avrà a Palermo un suo luogo, nel cuore della città nasce il “Palermo Jazz Club”.

Numerose le presenze nazionali ed internazionali, dando spazio alla realtà musicale ed artistica locale, non meno importante.
Il cartellone è di assoluto prestigio.
Esiste la possibilità, oltre, l’abbonamento, di acquistare il biglietto per ogni singolo concerto.
La musica è preziosità dell’anima, è crescita interiore dell’individuo, motore di sviluppo socio-economico per il territorio.

5 Febbraio 
Daniela Spalletta D/Birth

Daniela Spalletta voce
Seby Burgio pianoforte
Alberto Fidone contrabbasso
Peppe Tringali batteria

D/Birth è un progetto discografico di Daniela Spalletta, giovane cantante nissena dalla voce intensa e matura, che rivela anche ottime doti di scrittura, firmando tutte
le composizioni originali del disco.
Dall’incontro con il trio “Urban Fabula”, già importante rivelazione del panorama jazzistico nazionale, nasce un quartetto che ha già preso parte a numerosi festival e concorsi nazionali, suonando, tra le altre occasioni, sul palco dell’Umbria Jazz.
Le scelte espressive e compositive di D/Birth sono strettamente legate a una indagine ardita sulle possibilità tecniche della voce.
Il progetto riunisce, in una sorta di fluida miscellanea, varie tendenze e stili: rock, jazz, pop, funky, vocalità barocca, suggestioni elettroniche, etno e world music.

6 Febbraio

Christianne Neves (São Paulo, Brasil) SPECIAL GUEST Vincenzo Palermo

12 Febbraio 
Irio De Paula Guitar Recital

Irio De Paula chitarra

Irio De Paula, chitarrista e compositore brasiliano, è conosciuto in tutto il mondo come uno dei massimi interpreti dei ritmi sudamericani: bossa nova e samba.
Tutta la sua musica, lo stile strumentale, la tecnica compositiva, il senso del ritmo, proviene dalle più pure e autentiche origini brasiliane e si colloca a pieno titolo nell’eredità culturale del suo paese.
Ha pubblicato più di cinquanta album da solo e in varie formazioni, spaziando dalla musica brasiliana agli standard della tradizione americana. Ha accompagnato alla chitarra i più popolari artisti della scena latinoamericana quali: Sergio Mendes, Elza Soares, Baden Powell, Eumir Deodato, Astrud Gilberto.
Ha inoltre partecipato come ospite a incisioni di prestigiosi

unnamed

19 Febbraio 
Giuseppe Mirabella Naumachìa

Giuseppe Mirabella chitarra
Enrico Zanisi pianoforte
Riccardo Fioravanti contrabbasso
Stefano Bagnoli batteria

Giuseppe Mirabella, musicista già noto per alcune prestigiose collaborazioni (Dado Moroni nel progetto Oscar Peterson, Barbara Casini, Francesco Cafiso, Stanley Jordan, Flavio Boltro, solo per citarne alcuni) è un chitarrista e compositore dal tratto elegante e caratterizzato da uno spiccato senso melodico. Naumachìa si rivela un disco intimo, fortemente introspettivo, notturno, denso di emotività e che descrive un percorso umano e artistico molto personale dove i confini stilistici svaporano al di là di rigidi confini, facendo coesistere echi della tradizione, atmosfere latine, passaggi free jazz e visionari. La chitarra di Giuseppe Mirabella è supportata da una delle ritmiche più affermate in Europa, Riccardo Fioravanti e Stefano Bagnoli, e dal pianista Enzo Zanisi, artista eclettico e fuori dal comune. Un disco, Naumachìa, di eccellente caratura, che conferma il talento di uno dei migliori chitarristi e compositori del panorama italiano.

26 Febbraio 
Giovanni Matteo & Cutello Quintet Kick Off

Matteo Cutello tromba
Giovanni Cutello sax contralto
Giovanni Mazzarino pianoforte
Riccardo Fioravanti contrabbasso
Stefano Bagnoli batteria

Nati a Ragusa nel 1998, sono stati definiti gli enfant prodige della musica jazz: i gemelli Giovanni e Matteo Cutello sono due giovanissimi musicisti siciliani che hanno incantato gli addetti ai lavori. Dal 2009 ad oggi vantano prestigiose collaborazioni e numerose partecipazioni a festival e rassegne nazionali e internazionali.
Nel 2013 registrano il loro primo disco dal titolo Kick Off, con la partecipazione straordinaria di GeGè Telesforo.

Giovanni al sax contralto e Matteo alla tromba saranno coadiuvati dalla ritmica di Riccardo Fioravanti al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria, e accompagnati da Giovanni Mazzarino, uno dei migliori pianisti jazz italiani.

www.palermojazzclub.it 

Scrivi