PALERMO – Si conclude domenica 14 giugno 2015 con una escursione didattica lungo la costa di Palermo il progetto “Verde come le alghe, blu come il mare”, ideato dalla Soprintendenza del Mare e dalle insegnanti della “Scuola in Ospedale” Istituto Comprensivo Nuccio, che vede coinvolti i bambini dell’Unità Operativa di Oncoematologia pediatrica dell’Ospedale Civico ”Di Cristina e Benfratelli” e che vede il coinvolgimento delle due associazioni di volontariato che operano all’interno del reparto, SPYA e ASLTI, e il Circolo Mesogeo di Legambiente. Il progetto iniziato nel 2014 continuerà anche il prossimo anno.

Grazie all’Associazione “Mari e Venti”, che si è resa disponibile ad ospitare i piccoli pazienti sulle loro imbarcazioni e alla collaborazione della Capitaneria di Porto di Palermo, i bambini dell’oncologico trascorreranno una giornata a mare. L’escursione si svolgerà a bordo dei gommoni messi a disposizione dai soci e con l’ausilio di motovedette della Capitaneria, e si snoderà tra le borgate marinare della costa nord-ovest di Palermo, sostando nel golfo di Mondello.

Il programma prevede alle ore 9,00 la riunione all’ingresso della Capitaneria di Porto (Via Francesco Crispi) dove i bambini, accompagnati dal primario dal Primario dell’Unità operativa di Oncoematologia pediatrica Dott. Paolo D’Angelo, saranno accolti, per la Soprintendenza del Mare, dal Soprintendente Sebastiano Tusa e da Alessandra De Caro, responsabile delle attività di Valorizzazione  e Promozione, dal Direttore Marittimo della Sicilia Occidentale Gaetano Martinez e dal direttivo dell’Associazione “Mari e Venti”.

Dopo la visita alla sala operativa della Guardia Costiera è previsto l’imbarco sui gommoni e sulle motovedette con partenza in direzione Mondello, un viaggio attraverso le borgate marinare dell’Acquasanta, Arenella, Vergine Maria, golfo di Mondello.

T.C

Scrivi