PALERMO – Piazza Mediterraneo nel quartiere Albergheria di Palermo festeggia quattro anni dalla sua nascita. Al suo posto, prima dell’intervento della società civile, c’era una discarica a cielo aperto. Nella giornata di oggi, sabato 6 giugno a partire dalle ore 15:00, cittadini, residenti e i rappresentanti delle associazioni che lavorano nel quartiere, faranno un altro intervento di giardinaggio creativo e di arredo urbano fai da te, proprio a voler sottolineare che i beni comuni vanno accuditi nel tempo e non dimenticati e lasciati all’incuria. 

piazzamediterraneo“È stata un’esperienza importante per il quartiere dell’Albergheria, – dice Massimo Castiglia, uno dei fondatori del Mediterraneo Antirazzista – la riappropriazione di uno spazio che prima non c’era. Abbiamo recuperato campetti nei quartieri disagiati, ma anche questa bellissima piazza nel corso degli anni con il Mediterraneo Antirazzista. ‘La città è di chi se la gioca’ è lo slogan della festa, e noi ce la giochiamo perché è nostra”.
Domenica 7 giugno, sempre a piazza Mediterraneo ci sarà una grande festa per festeggiare la piazza e per il sorteggio dei calendari delle finali del Mediterraneo Antirazzista. Dalle 18 comincerà la parata dentro il quartiere che toccherà i punti nevralgici dell’Albergheria, alle 20 ci sarà una cena in piazza a base di street food  cucinato dalle trattorie di Ballarò e poi alle 21 al via i concerti in piazza con gli Acqui Cavui e a seguire Dj set a cura di Dj aJde.

T.C

Scrivi