PALERMO − Nuova illuminazione artistica con tecnologia Led per i cinque complessi monumentali di Palermo.

Grazie ad un progetto POIN costato circa 207 mila euro, la Galleria regionale di Palazzo Abatellis, l’Oratorio dei Bianchi, il Museo Archeologico Salinas, Palazzo Mirto e l’Albergo delle Povere domani alle 18 in contemporanea accenderanno i 218 nuovi corpi illuminanti che, grazie alla tecnologia LED, risultano di dimensioni contenute minimizzando l’impatto visivo delle installazioni.

Gli interventi più significativi all’Albergo delle Povere di Corso Calatafimi dove è stata realizzata una non usuale “lettura per parti” , scegliendo cioè di evidenziare le imponenti finestrature al fine di rendere un effetto più armonico e teatrale, e al Museo Salinas dove è stata rivisitata l’illuminazione di tutto il loggiato e delle facciate, mettendo anche in risalto i nuovi interventi di restauro, appena conclusi, del complesso monumentale.

Nuova illuminazione anche per le facciate e il porticato dell’Oratorio dei Bianchi, per le merlature di Palazzo Abatellis e per l’ingresso di palazzo Mirto.

La presentazione del progetto “Luci nella città” avverrà domani sempre alle 18 presso seicentesco il chiostro del museo Salinas dove si svolgerà una performance musicale del Conservatorio Bellini di Palermo a cura del duo composto da Dalila Virga soprano e Dario Cirrito alla chitarra.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi