PALERMO – La polizia di Stato ha fermato diciassette presunti scafisti africani arrivati ieri a bordo della nave Dattilo insieme a mille migranti al porto di Palermo. Sono senegalesi e gambiani, uno è della Costa d’Avorio.
Fondamentale per i provvedimenti di fermo le testimonianze di 25 migranti raccolte dagli uomini della marina militare e dagli uomini della squadra mobile. I migranti-testimoni hanno raccontato di episodi di violenza, percosse e minacce.

Altri sei presunti scafisti sono stati fermati nell’ambito delle indagini avviate sull’arrivo a Augusta, due giorni fa, della nave militare italiana ‘Luigi Durand de la Penne’ con a bordo 509 migranti. Sono sbarcati, invece, al molo di Messina 493 profughi provenienti dall’Africa Sub-Sahariana, portati dalla nave inglese Enterprise.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi