PALERMO – Il Teatro Massimo si apre sempre di più al mondo del turismo e lo fa grazie ad un accordo con la Tour Plus Sicilia, azienda leader di Palermo del turismo incoming, specializzata nella commercializzazione delle eccellenze siciliane nei mercati turistici internazionali.

“L’incremento del pubblico che frequenta il Teatro Massimo – sottolinea il sovrintendente Francesco Giambrone – è tra i nostri obiettivi primari e passa anche attraverso una politica di incremento dei turisti che può scegliere se visitarlo come monumento oppure come luogo di spettacolo per arricchire il soggiorno a Palermo con un’opera, un balletto o un concerto sinfonico. Abbiamo riscontrato una particolare sensibilità negli operatori turistici locali e una crescente attenzione degli operatori stranieri. Pensiamo che l’accordo in questo ambito con la Tour Plus sia un ottimo inizio”.

“Promuovere la programmazione artistica 2015 presso i mercati esteri – afferma Dario Ferrante, Direttore Generale della Tour Plus Sicilia – è un fatto di grande importanza e una nuova opportunità di sviluppo attraverso le eccellenze locali. La storia e gli spettacoli del Teatro Massimo hanno affascinato le cronache del passato e costituiscono un punto di forza per lo sviluppo turistico. Siamo contenti di questo sodalizio ed orgogliosi di potere contribuire a diffondere il simbolo della città di Palermo nel mondo. Stiamo pensando a pacchetti speciali in vista del Natale che potrebbero coinvolgere i maggiori tour operator mondiali. Puntiamo sia sulla programmazione artistica che sulla visita del Teatro, coinvolgendo così anche chi non è un assiduo frequentatore dei teatri in genere”.

 

Scrivi