Durissima contestazione dei tifosi. Iachini: “Ho una dignità, basta litigi”.

di Gianluca Virgillito

Walter Novellino nuovo allenatore del Palermo Calcio. Dopo le dimissioni irrevocabili di Iachini, a seguito dell’ennesimo duro confronto con il patron dei rosa, Maurizio Zamparini e il rifiuto a sedersi nuovamente sulla panchina dei siciliani di Ballardini, si punta sull’ex tecnico del Modena conosciuto già dall’imprenditore friulano a Venezia (stagione 1998/1999 con tanto di salvezza in Serie A per i veneti) per centrare l’obiettivo stagionale. Non è ancora arrivata l’ufficialità, prevista nelle prossime ore.

“Ho una dignità, basta litigi con il presidente. Non ci sono più i presupposti per continuare”. Mister Iachini saluta, dopo aver fatto sicuramente buone cose, soprattutto nell’anno della promozione dalla B alla A e l’ottimo campionato dello scorso anno. Pesantissime anche le parole del numero uno rosanero nei confronti dell’allenatore, ritenuto incapace di dare alla squadra un’impronta vincente e un gioco divertente.

Novellino sarà il settimo allenatore del Palermo – incredibile ma vero – di questa stagione. L’accordo tra le controparti sarebbe stato raggiunto sulla base di un contratto fino al termine del campionato a cui aggiungere un premio salvezza e un’opzione per il rinnovo di un anno. Profilo interessante quello del nuovo timoniere della formazione siciliana, dodicesima panchina in carriera per lui, che dovrà però conquistare una realtà entrata in forte contrasto con la proprietà e che non crede in un futuro prospero. Grinta e carattere le prerogative principali del lavoro del sessantaduenne, con il marchio di fabbrica, il 4-2-2, tutto ordine e sacrificio.

Riuscirà Novellino a resistere alle pressioni del vulcanico Zamparini? Chi vivrà, vedrà. Intanto si avvicina la sfida del Barbera contro il Napoli di Sarri.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi