PALERMO – Riceviamo e pubblichiamo: “Oggi presso la Sala Consiliare di Palazzo delle Aquile (ore 17:00) si svolgerà la cerimonia dell’atto di gemellaggio tra Palermo e Genova “antiche capitali del Mare Nostrum, porti e da sempre crocevia di viaggiatori e migranti. Oggi, importanti città metropolitane, entrambe con un cuore storico e monumentale complesso e di grandissimo valore”.

“L’iniziativa è stata promossa dalla Prima Circoscrizione del comune di Palermo e dall’Associazione culturale “La Palermo dei Misteri” che nei mesi scorsi hanno proposto al Municipio I Centro Est del comune di Genova un gemellaggio simbolico la cui prima fase si realizzerà il 5 e 6 febbraio a Palermo. Saranno presenti per il Comune di Palermo, l’assessore alla Cultura, Andrea Cusumano e, in rappresentanza del Municipio I del comune di Genova, il Presidente Simone Leoncini e l’assessore Maria Carla Italia”.

“L’atto simbolico vuole rafforzare il legame tra il capoluogo siciliano e quello ligure, città che tra presente e passato oggi sono due moderne metropoli marinare, unite dalla bellezza e dalla complessità sociale. Anche per queste ragioni, lo scorso 19 gennaio, il sindaco Orlando, dopo una serie di presentazioni all’estero, ha scelto di illustrare proprio a Genova, la “Carta di Palermo” sui diritti dei migranti e sulla libertà di circolazione delle persone”.

“A margine dell’atto di gemellaggio, verrà presentato il libro “Un’idea di mare”, patrocinato dai comuni di Genova e Palermo, a cura di Mirco Oriati e Rossana Rizzuto. Il volume tratta di scorci di storia mediterranea e dei liguri in Sicilia”.

T.C

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi