PALERMO – Nel corso di una conferenza tenutasi in mattinata a villa Niscemi, il sindaco Leoluca Orlando ha ribadito il ruolo di Gesap nell’incentivare il turismo nel capoluogo siciliano: “Si conferma sempre più il ruolo strategico dell’aeroporto di Palermo e della Gesap per lo sviluppo turistico della nostra città, unito a nuove e importanti relazioni internazionali e nuovi voli”.

Numerose le novità della stagione estiva all’aeroporto Falcone Borsellino, che contempla 79 rotte e l’aumento consistente delle frequenze per molte destinazioni. “Il traguardo di quasi cinque milioni di presenze e quello di un milione di passeggeri internazionali, registrati nel 2015; il progressivo aumento dei transiti nei primi mesi del 2016 – continua Orlando – ripagano l’amministrazione degli sforzi compiuti per rilanciare la vocazione turistica di Palermo, che ha un fulcro nel riconoscimento da parte dell’Unesco del percorso arabo normanno come patrimonio dell’umanità cui si accompagnano le pedonalizzazioni, il rilancio del parco della Favorita e tanti altri piccoli e grandi interventi per la vivibilità e fruibilità della città”.

Vivibilità e fruibilità però non bastano certo da sole. Se consideriamo infatti l’attuale situazione in città, si scorgono strade piene di buche – è di una settimana fa la notizia dell’apertura di una voragine improvvisa in via Libertà che ha messo in pericolo la vita di un ciclista che vi transitava in quel momento – e monumenti continuamente vandalizzati da moderni Giulietta e Romeo che preferiscono dichiarare il loro amore sui medesimi anziché sui social. Bisogna considerare poi l’arrivo in città delle Ztl, ad opera dell’assessore alla Mobilità Giusto Catania che prevede, in caso di attuazione della Ztl, un balzello di 600 euro per i pullman turistici – Ztl che, almeno per il momento, è stata rimandata al prossimo 15 aprile – . Se quindi da un lato è apprezzabile l’ulteriore sviluppo di rotte aeree e di mezzi pubblici, dall’altro lato forse, si potrebbe invitare il turista a rimanere in città. Possibilmente illeso.

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi