PALERMO – Settembre, per molti di noi, è il mese che segna “il giro di boa”: ricominciano le scuole, si rientra dalle vacanze e ci si prepara a mettere mano al portafoglio per il pagamento delle imposte, cosa quest’ultima spesso associata a lunghe code tanto interminabili quanto snervanti.

Da oggi, si spera, non sarà più così. Il Comune di Palermo infatti, ha attivato una procedura telematica che dal sito istituzionale www.comune.palermo.it, nella sezione ‘Portale servizi on line – Tributi’, cliccando sul link ‘Cassetto tributario – Prenotazione appuntamenti’ permetterà ai cittadini di prenotare comodamente da casa l’appuntamento, evitando così stress inutili. Le prenotazioni saranno gestite dallo sportello di via Ausonia n. 76 e, dal primo ottobre, presso lo sportello di piazza Giulio Cesare n. 6. Inoltre, nel tentativo di bypassare le lungaggini burocratiche che spesso scoraggiano i cittadini a far valere i propri diritti, sarà attivo a breve anche il servizio per la presentazione istanze tributi IMU/TASI/TARI, nella sezione ‘Portale servizi on line – Tributi’, cliccando sul link ‘Cassetto Tributario – Presentazione Istanze’.

Ma si dirà: e chi non ha internet? Niente paura, perché sarà possibile prenotarsi anche tramite l’invio di un sms. Ecco come fare: basterà inviare un sms al numero telefonico 339/99 42 927 indicando il proprio codice fiscale, scrivendo ‘appuntamento’ e il tributo per il quale si richiedono informazioni. Nell’sms di risposta, l’utente riceverà un messaggio di conferma con  giorno e ora dell’appuntamento.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, ha dichiarato: “La sinergia con SISPI si rivela sempre più centrale per lo sviluppo di una città digitale, che sta recuperando il gap con le altre grandi città. Siamo coscienti del fatto che questi servizi, che a Palermo appaiono innovativi, sono realtà già strutturate in altre città, ma proprio per questo il nostro impegno è grande per portare i servizi al livello che la città merita. Anche il recente intervento di riorganizzazione della macchina amministrativa, con la creazione di un Ufficio specifico per la gestione della TARI, -conclude il primo cittadino- mira a rendere più razionale e fluida la gestione del rapporto con i cittadini”.

“Con questa iniziativa – ha dichiarato l’assessore al Bilancio, Luciano Abbonato – prosegue quell’opera di rinnovamento tecnologico avviata dal settore Tributi che è centrale per offrire ai cittadini un servizio sempre più efficiente e per favorire il dialogo, in un settore che ovviamente per sua natura non è fra quelli più amati dall’utenza. Grazie alla collaborazione con SISPI, dal 2012 ad oggi, – ha concluso l’assessore – si sono sviluppati nuovi servizi e funzionalità e ci auguriamo che l’utenza entri sempre più in sintonia con l’uso degli strumenti telematici, decongestionando gli uffici e beneficiando della possibilità del dialogo a distanza”.

Inoltre, su una nota diramata dal Comune si legge: “I contribuenti e i professionisti appartenenti all’Ordine dei dottori commercialisti e degli esperti contabili, all’Ordine dei consulenti del lavoro ed all’Ordine degli avvocati di Palermo, che si sono registrati al servizio cassetto tributario on line, potranno inviare telematicamente istanze in autotutela, dichiarazioni di riduzione, agevolazione ed esenzione relative ai tributi IMU/TASI/TARI”.

Teresa Fabiola Calabria

Scrivi