PALERMO – Il Comune di Palermo e Moovit, insieme ad AMAT S.p.A, hanno siglato un accordo che fornisce in open data le informazioni sulla mobilità e offre agli utenti della app tutte le informazioni sui mezzi pubblici del capoluogo siciliano. I dettagli dell’iniziativa sono stati resi noti nel corso di una conferenza stampa che si è svolta recentemente a Villa Niscemi. All’incontro con i giornalisti erano presenti l’assessore alla Mobilità, Giusto Catania,  il vice presidente Global Marketing Moovit, Alex Torres, il presidente di AMAT Palermo S.p.A, Antonio Gristina e il Responsabile per i servizi speciali della Mobilità, AMAT Palermo S.p.A, Domenico Caminiti.

L’accordo permette di accedere in tempo reale, gratuitamente sullo smartphone e in 38 lingue, a tutti i dati relativi ai 92 percorsi di autobus AMAT, alle linee del Sistema Ferroviario Metropolitano gestite da Trenitalia, per complessivi 340 km di rete, combinandoli con quelli forniti dalla community di utilizzatori, che oggi a Palermo conta 35.000 utenti ed è in continua crescita, per fornire informazioni di viaggio precise e accurate.

“La divulgazione delle informazioni di trasporto in open data è un passo importante, che porta Palermo tra le smart cities europee e la rende più vivibile, inclusiva e competitiva, contribuendo anche alla sua crescita economica” – ha dichiarato Cesare Lapiana, assessore all’Innovazione e Sviluppo –. Un ringraziamento, quindi, ad AMAT e a Moovit che, integrando le informazioni a disposizione con quelle fornite dagli utenti, hanno portato nella nostra città uno strumento innovativo di tecnologia mobile a vantaggio di tutti”.

“Moovit si integra tra i servizi che la nostra Amministrazione sta implementando per migliorare, a costo zero per la collettività, la mobilità della nostra città – ha detto Giusto Catania, assessore alla Mobilità Urbana del Comune di Palermo -. Siamo impegnati a incentivare l’utilizzo dei mezzi collettivi e tutte le forme di mobilità alternative all’automobile, come car sharing e bike sharing, anche sfruttando piattaforme per  l’info-mobilità che forniscono informazioni utili a tutti gli utenti del trasporto pubblico nei loro spostamenti”. 

2015-06-09 15.44.51“Moovit è impegnata globalmente ad aiutare le autorità a migliorare la comunicazione con gli utenti del trasporto, che in tutto il mondo desiderano le stesse cose: informazioni puntuali, un’efficace pianificazione del viaggio, stime attendibili sui tempi di attesa e un’ottimizzazione dei tempi di percorrenza – ha detto Alex Torres, vice presidente Global Marketing di Moovit – . Siamo particolarmente felici di collaborare con le autorità della città di Palermo che, con la sua secolare vocazione di nodo di transito al centro del Mediterraneo e la sua straordinaria ricchezza di risorse culturali, sta conoscendo una stagione di grande sviluppo anche per la tecnologia social di Moovit, attraverso la quale la community di utenti contribuisce quotidianamente a migliorare le informazioni di viaggio. Inoltre, AMAT è stata scelta da Moovit come prima azienda di trasporto pubblico, nel panorama mondiale, per sperimentare un nuovo sistema che integrerà i dati in real time nella nostra app, in modo da fornire agli utenti un servizio sempre più efficiente. La sperimentazione comincerà nei prossimi giorni e AMAT trasmetterà direttamente i primi dati in real time da una parte della flotta, già dotata di sistemi di geolocalizzazione”. 

“Con questo accordo, AMAT apre un nuovo canale di comunicazione con la sua utenza che combina le nostre informazioni open source con i dati crowd-sourced forniti dalla community di utenti – ha dichiarato Antonio Gristina, presidente di AMAT S.p.A. -. Attraverso questo canale, potremo inviare in tempo reale attraverso la app, con una notifica direttamente sullo smartphone,  informazioni a chi utilizza le nostre linee su eventuali modifiche di servizio, ritardi o cancellazioni di corse”. 

Moovit è disponibile gratuitamente per iPhone, Android e Windows Phone. Il suo funzionamento è semplice perché combina i dati provenienti dalle aziende di trasporto, che gratuitamente aderiscono a Moovit, con quelli forniti in tempo reale dalla community di utilizzatori, garantendo a chi viaggia un’istantanea più precisa e puntuale sul loro spostamento, con i percorsi più veloci e comodi in base alla destinazione desiderata e senza inutili attese. Grazie alla funzione modalità viaggio, una volta saliti sul mezzo pubblico gli utenti che si collegano alla app possono fornire in forma anonima al resto della community dati sulla puntualità del mezzo utilizzato, sui livelli di congestione, la pulizia della carrozza, la presenza di aria condizionata, connessione wifi e altro ancora. 

Moovit è disponibile in 38 lingue: Italiano, Arabo, Basco, Bulgaro, Catalano, Ceco, Cinese Semplificato e Cinese Tradizionale, Coreano, Danese, Ebraico, Estone, Filippino, Finlandese, Francese, Greco, Indonesiano, Inglese Usa e Inglese UK, Lituano, Malese, Norvegese, Olandese, Polacco, Portoghese PT e Portoghese BR, Rumeno, Russo, Serbo, Spagnolo e Spagnolo America Latina, Svedese, Tedesco, Tailandese, Turco, Ucraino, Ungherese, Vietnamita. 

Moovit è diffusa nel mondo tra 20 milioni di utilizzatori in 600 città di 55 paesi, e in Italia tra oltre 1,5 milioni di utilizzatori in 28 città: Bergamo, Bologna, Brescia, Cagliari, Catania, Cremona, Firenze, Ferrara, Genova, Gorizia, Massa Carrara, Matera, Milano, Napoli, Padova, Palermo, Pisa, Potenza, Roma, Salerno, Sassari, Siena, Taranto, Torino, Trento, Trieste, Udine e Venezia. Nella città di Palermo, Moovit ha superato i 35.000 utenti.

T.C

Scrivi