Il 24 novembre all’Arsenale della Marina Regia di Palermo c’è “Respect”. Una giornata di parole, arte e musica per sensibilizzare contro la violenza sulle donne

Un post it giallo per dire no alla violenza sulle donne. È questo il simbolo che caratterizza “Respect”, ovvero una giornata di parole, arte e musica per sensibilizzare contro qualsiasi forma di brutalità nei confronti del mondo femminile. L’appuntamento è per lunedì 24 novembre – in prossimità della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne indetta dall’Onu – alle 17 all’Arsenale della Marina Regia in via dell’Arsenale 144 a Palermo. Respect – patrocinato da Riso museo d’arte contemporanea della Sicilia e in collaborazione con la  Sovrintendenza regionale del mare – è un evento che coinvolgerà artisti di varia natura per riflettere insieme sulle tante donne vittime ancora oggi di forma di pregiudizio, sopruso e violenza. L’arte diventa così come sinonimo di forza, ma anche di ribellione non violenta.

L’evento è anticipato da un progetto fotografico virale sui social network dall’hashtag “#postit4respect”, per sensibilizzare l’opinione pubblica su questo tema, chiedendo di “metterci la faccia”, contribuendo con un pensiero scritto su un “post it” o un

Cartoncino giallo. Esiste anche una pagina Facebook: www.facebook.com/postit4respect?fref=ts.

Tra gli appuntamenti dell’evento, che si dilungherà fino alle 21, si evidenziano: l’installazione di Vanessa Cammarata, momenti di dibattito, spazi dedicati alla danza, il reading di Stefania Blandeburgo e il concerto di Alessandra Salerno e Umberto Porcaro.

Direzione organizzativa. Associazione In Punta Di Piedi in collaborazione con l’etichetta Nostress Netlabel.

 

 

Scrivi