Il performer comico Saverio Raimondo, domenica 30 novembre, è protagonista del primo appuntamento al Palab con “Satiriasi”, workshop sulla stand up comedy. Alle 22 spettacolo per il pubblico

Docente la mattina e padrone unico del palco la sera. Sarà questo il percorso seguito dal performer Saverio Raimondo – ovvero il più famoso dei comici italiani di nuova generazione – domenica 30 novembre al Palab in piazzetta del Fondaco.

saverio-166

Il suo compito sarà rompere il ghiaccio DI “Satiriasi – La risata non è il fine, ma il mezzo”, il primo workshop realizzato in Italia sulla stand-up comedy, espressione in lingua inglese che indica uno spettacolo di umorismo interpretato da un solo comico (di solito in piedi, da qui il termine «stand-up»), e in assenza della “quarta parete” (coinvolgendo così direttamente anche il pubblico presente). La commedia stand-up privilegia l’artista “armato” solo di microfono. I temi affrontati vanno dalla comicità di osservazione, alla satira (politica, religiosa o sociale). L’attore, definito come “l’unico stand up comedian italiano che sembra vero”, si rapporterà con giovani attori e autori, insegnando loro il fronte più elevato e contemporaneo della comicità di oggi, spiegandone i trucchi, i segreti e le tecniche. La sera alle 22 Saverio Raimondo salirà sul palco del Palab, portando in scena il suo show, dove miscela un cocktail – unico in Italia – di satira, comicità surreale, gag demenziali, ironia, paradossi, provocazioni e oscenità, nel suo tipico stile fatto di umorismo “americano”. Raimondo porterà sul palco sé stesso (un satiro dei tempi moderni ossessionato dal sesso, dal cibo e dal proprio corpo), le sue storie (sulla sua infanzia, sulla sua vita privata, sulla sua paura di volare) e il suo punto di vista (sulla democrazia, sulla privacy, sulla società e la razza umana). Il tutto accompagnato solo da un’asta, un microfono e un po’ di luce. Saverio Raimondo, attualmente impegnato all’interno de La Gabbia su La7 con degli editoriali satirici che stanno riscuotendo grande successo sul web, reduce dal successo estivo su Radio2 con il suo programma Stand Up, si è distinto nel programma televisivo Stand Up Comedy sul canale tv Comedy Central di Sky. «Sono felice di esibirmi a Palermo, – racconta Raimondo – una città che amo per la sua scena artistica Non è facile trovare i posti giusti dove fare stand up comedy, perché non è cabaret. Ma i teatri “ufficiali” non sono la cornice adatta. Il Palab, invece, è una realtà perfetta in una dimensione adattissima. Sono felicissimo di esibirmi lì. La stand up comedy finalmente si affaccia sulla scena italiana. Sono contento che il sud, spesso tagliato fuori da tante realtà, sia invece perfettamente incluso in questo fenomeno e fermento».

Saverio_Raimondo

Dopo Palermo, Saverio sarà allo Sloan Square di Milano (5 dicembre), al Circolo Maite di Bergamo (7 dicembre), per concludere a Roma con 3 date nel suo Comedy Central Cocktail Club, per cui cura la direzione artistica (4, 11 e 18 dicembre). Per il linguaggio e i temi trattati, si consiglia la visione dello spettacolo ad un pubblico adulto. Informazioni: Lo spettacolo di Raimondo costa 10 euro con spaghettata finale. Ingresso previo tesseramento su www.palab.it. Il workshop Satiriasi e gli spettacoli serali a esso collegati continueranno, sempre al Palab di Palermo, il 25 gennaio con Filippo Giardina, il 22 febbraio con Giorgio Montanini e il 29 marzo con Pietro Sparacino. Il workshop Satiriasi è ideato dal laboratorio creativo Fango e dall’agenzia di produzione e management Tiz. Le iscrizioni sono ancora aperte. Per ulteriori informazioni e per iscriversi si può telefonare al 328 484 4452, al 328 935 5858 o mandare una mail a info@palab.it.

Scrivi