PALERMO – Il Sunia chiede all’Amministrazione comunale una delibera che tuteli tutte le 130 famiglie palermitane che rischiano lo sgombero nel mese di luglio. La richiesta è stata avanzata durante la seduta del Consiglio comunale convocato sull’emergenza casa. “Abbiamo proposto di allargare la delibera presentata dai consiglieri Mangano e Scafidi non solo alle 26 famiglie dell’ex scuola Francesco Crispi che hanno ricevuto l’avvio di sgombero ma anche ai 72 nuclei familiari di via Asinelli, che saranno sgomberati il 21 luglio, e alle 12 famiglie alloggiate nel centro giovanile. Tutte le 130 le famiglie devono essere tutelate – dichiara il responsabile del Sunia di Palermo, Zaher Darwish -. Riteniamo che l’avvio di un confronto con i sindacati sia indispensabile per avviare soluzioni serie per il dramma abitativo in città. Sugli sgomberi in corso abbiamo chiesto l’intervento del sindaco e del prefetto”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi