PALERMO – Riparte la XX stagione teatrale e musicale del Teatro Franco Zappalà, che quest’anno, usando lo slogan “Una stagione così grande” ripercorre la tradizione ormai secolare della famiglia Zappalà attraverso la conservazione della memoria di testi di prosa del teatro classico e di tradizionali commedie brillanti insieme alla produzione della “grande musica”, con l’intento mai sopito di divulgare la cultura teatrale e l’arte non solo nella città di Palermo ma in tutto il territorio regionale.

Gli spettacoli del cartellone 2015/2016 ancora una volta, si preannunciano ricchi di emozionanti sorprese, pur rimanendo tutti esclusivamente di propria produzione come vuole la tradizione della famiglia d’arte Zappalà. 

L’attenta regia delle produzioni del Teatro Franco Zappalà, durante la nuova stagione teatrale sarà principalmente curata dal M° Franco Zappalà, affiancato anche per quest’anno per alcune produzioni musicali dagli apprezzatissimi artisti e registi Alessandro Brachetti e Serge Manguette applauditissimi nell’ambito della stagione 2014/2015. La direzione musicale e dell’orchestra del Teatro Franco Zappalà a due dei più grandi talenti siciliani, i M° Michele De Luca e Alberto Maniaci. Insieme alle coreografie di Giuseppe Minnella cui è affidato il corpo di ballo del teatro, le scenografie di Giovanni Vallone, i costumi di Domenica Alaimo, i suoni di Giovanni Russo che cura l’impianto tecnico audio e le inebrianti luci di Francesco Di Gesù, la stagione 2015/2016, sarà “Una stagione così grande” proprio come recita lo slogan della stagione.

Per la stagione teatrale e musicale, vedremo “Pagliacci” di Ruggero Leoncavallo, (dal 26 febbraio al 6 marzo 2016). Opera intensissima per la quale l’autore trovò ispirazione da un fatto realmente accaduto quando era bambino. E’ un’opera dalle tinte molto forti e dai contorni tragici, incorniciata nella spensierata vita di un tranquillo paese di provincia. In essa convivono scene di vita quotidiana come ad esempio la gioia degli abitanti del paese all’arrivo di una compagnia teatrale e intime passioni portate alle estreme conseguenze.

Per l’operetta, che non manca mai dai cartelloni del Teatro Franco Zappalà (proprio per questo, unico teatro siciliano accreditato presso Expo 2015 Milano – Operetta in tour), saranno rappresentati due titoli classici e famosissimi quali “Il Paese dei Campanelli” di Carlo Lombardo e Virgilio Ranzato (dal 18 al 22 novembre 2015) e a 100 anni dalla sua prima messa in scena “La Principessa della Czarda” di Leon Stein e Bela Jenbach con le musiche di Emmerich Kàlman (dal 16 al 20 marzo 2016). Ancora operetta con “La Bajadera” (da 11 al 15 maggio 2016) e la “Duchessa di Chicago” (dal 27 al 31 gennaio 2016) ancora musicate da Kàlman, la prima con sapori esotici indiani e l’altra in tipico stile statunitense.

Per il Musical, “Arrivederci Roma” (dal 4 all’8 novembre 2015) si cimenteranno due poliedrici artisti come Adriano Di Stefano e Marianna Mercurio già applaudita come graditissima interprete delle commedie di Eduardo De Filippo per un omaggio al più celebre cantante della tradizione melodica italiana Claudio Villa e alla sua città Roma.

Per il Varietà, “Vogliamo fare il varietà” (dal 10 al 14 febbraio 2016) con Toti e Totino, divertentissimo spettacolo dallo stile retrò tra il musical e la memoria della vecchia rivista. Con due classici del Teatro e una spassosa commedia brillante, anche la Prosa donerà al pubblico grandi emozioni e divertenti momenti di svago. Eduardo De Filippo è presente per la terza stagione teatrale consecutiva con due titoli che hanno fatto storia “Uomo e Galantuomo” (dal 2 al 6 dicembre 2015) e “Le voci di dentro” (dal 13 al 17 gennaio 2016).

Ancora Toti e Totino con un’esilarante commedia brillante di due autori francesi Charles Maurice Hennequin e Paul Bilhaud “Le pillole di Ercole” (dal 16 al 20 dicembre 2015).

Ma non è tutto, infatti sono previsti anche eventi “fuori programma”: si comincia, dal 30 settembre al 4 di ottobre, con lo spettacolo di recupero della stagione teatrale 2014/2015. Il Teatro Franco Zappalà offrirà oltre che ai propri abbonati al pubblico di spettatori occasionali “L’Elisir d’Amore” l’opera lirica di Gaetano Donizetti, uno dei più alti esempi dell’opera comica dell’Ottocento.

A dicembre poi, per regalare emozioni e teatro due grandi eventi. Il primo “Omaggio a Massimo Troisi” in esclusiva per Palermo e provincia sarà in scena il 13 dicembre alle ore 18,30 e vedrà il regista dello spettacolo Gian Paolo Mai affidare il palcoscenico a uno degli attori italiani più amati di sempre, Giancarlo Giannini, il quale ripercorrerà con la sua presenza e la sua straordinaria voce il percorso artistico e umano di Troisi. I biglietti avranno i seguenti costi: intero: € 30,00, ridotto abbonati e cral € 25,00, M/R (ragazzi fino 10 anni) € 15,00.

Il 26 e il 27 dicembre per ricordare uno degli indiscussi geni del ‘900 a cento anni dalla sua scomparsa “U Paraninfu” di Luigi Capuana. Commedia comico-dialettale di tradizione per non dimenticare la nostra identità di siciliani. Il costo del biglietto sarà di € 10,00.

Ancora fuori cartellone torna a grande richiesta di pubblico, dal 15 al 17 aprile 2016 la commedia più famosa di E. Scarpetta “Miseria e Nobiltà” che vedrà ancora una volta i due comici e cabarettisti siciliani Toti e Totino regalare due ore di risate a tutti gli spettatori in sala. Anche i biglietti per questo spettacolo fuori programma avranno un costo di € 10,00.

Come sempre la compagnia è formata da un cast d’eccellenza con voci liriche quali Anita Venturi, Domingo Stasi, Alberto Profeta, Domenico Ghegghi, la coppia Alessandro Brachetti e Silvia Felisetti, Francesca Maria Mazzara, Cosimo Diano, Elisabetta Giammanco e da un gruppo di straordinari attori e attrici tra i quali Ivano Falco, Paolo La Bruna, Silvana Di Salvo, Giorgia Migliore, Nicolò Prestigiacomo, Paolo Tutone, Antonella Mucé, senza dimenticare in scena la presenza di tre generazioni della famiglia d’Arte, Nino Zappalà, Franco Zappalà e il piccolo Nino Mattia Zappalà e molti altri ancora amati e applauditi come i già citati Toti e Totino, Marianna Mercurio e Adriano Di Stefano che completano la  famiglia del Teatro Franco Zappalà.

Il botteghino di via Autonomia Siciliana 123/a è aperto dalle 9,00 alle 13,00 e dalle 16,00 alle 19,30. Per informazioni: tel 091 543380 – 091 362764

T.C

Scrivi