PALERMO – Dopo  l’ennesimo episodio di inciviltà che ha visto il danneggiamento di alcune macchinette erogatrici dei biglietti del tram nella zona del quartiere Sperone, episodio stigmatizzato dal sindaco Orlando come “atti di barbari che portano danno all’intera collettività e che sono indegni di stare a Palermo” l’Amat ha deciso, congiuntamente ai vertici dell’azienda produttrice delle macchinette, di dotare quest’ultime di cravatte d’acciaio e lucchetti anti scasso.

“Ad arrecare danno all’azienda – sottolinea il presidente di Amat, Antonio Gristina – non sono tanto i furti (perché le macchinette vengono svuotate più volte al giorno) quanto piuttosto la necessità di interventi manutentivi ed il danno d’immagine. Ancora una volta facciamo appello ai cittadini onesti affinché isolino coloro che hanno comportamenti di questo tipo”.

Teresa Fabiola Calabria

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi