Con l’assegnazione della “Coppa delle Province 2015” di Danza Sportiva FIDS al Comitato provinciale di Palermo, si sono concluse le gare di Danza Sportiva al Palasport “Marzio Tricoli” di Cefalù. La Coppa delle Province da regolamento è riservata agli atleti ballerini, che hanno partecipato ai campionati provinciali 2015 e classificati nelle prime tre posizioni: delle Danze Internazionali e nella prima posizione delle Danze Nazionali e Freestyle, mentre le coppie di classe AS hanno partecipato in rappresentanza della loro Provincia.

00 FIDS SICILIA COPPA DELLE PROVINCE 2015

La manifestazione è stata organizzata dal Comitato siciliano della Federazione Italiana Danza Sportiva, le gare si sono svolte nella intera giornata di domenica il 29 marzo, la cerimonia di consegna della coppa si è svolta in serata, alla presenza del presidente della FIDS Sicilia Giovanni Costantino.
La cerimonia di consegna si è svolta alle 17.30 dopo la fine di tutte le gare, è stato un momento emozionante, la bella Coppa accompagnata da un caloroso applauso dalle mani del presidente Costantino è passata a quelle del presidente provinciale Umberto Lo Casco. Il presidente Lo Cascio accompagnato dai consiglieri Rosa Mascolino e Giuseppe Pileri è salito sul palco, qui ha voluto ringraziare tutti gli atleti e i loro familiari, per il grande impegno e la valenza tecnica dimostrata
La mattina hanno gareggiato ballerini atleti di Danze Internazionali e Nazionali, mentre nel pomeriggio inizieranno quelli di Danze Freestyle. Le Danze Internazionali si suddividono in: Standard – Valzer Inglese, Tango, Valzer Viennese, Slow Foxtrot, Quick Step e Latino Americane – Samba, Cha Cha Cha, Rumba, Paso Doble e Jive. Le Danze Nazionali si suddividono in: Ballo da Sala – Valzer Lento, Tango, Foxtrot e Liscio Unificato – Mazurka, Valzer e Polka. Le Danze Freestyle si suddividono in: Argentine, Country Western, Caraibiche e Carribean Show Dance.

02 FIDS SICILIA COPPA DELLE PROVINCE 2015A Cefalù sono giunti atleti ballerini da tutta la Sicilia, una domenica primaverile di sport e agonismo all’insegna della sana competizione sportiva, direttore di gara il Palermitano Antonello Evola, vice direttore Maria Vincenza Calì, coadiuvati da un collegio arbitrale di ventisette giudici, segretario di gara Michele Di Lillo, presentatore Santo Dario Testa e alla regia musicale Giovanni Marino.

Scrivi