Appuntamento martedì 24 marzo alle 21 al Dorian di piazza Don Bosco a Palermo. Ernesto Maria Ponte racconta il Sessantotto a “Zero in condotta” il format teatrale del martedì di Paride Benassai e Marcello Mandreucci.

Lui è nato nel 1968. E del Sessantotto, quello della rivolta giovanile e dei diritti conquistati, parlerà tutta la sera, in una veste per lui quasi atipica. Ernesto Maria Ponte è ospite il 24 marzo alle 21 a “Zero in condotta”, il format di successo del Dorian di piazza Don Bosco che vede protagonisti Paride Benassai e Marcello Mandreucci nel ruolo di due improbabili professori di una classe formata dal pubblico L’ospite-allievo di questa settimana sarà appunto l’attore Ernesto Maria Ponte, che racconterà quel che è accaduto inel mondo e in Italia in quell’anno lontano e allo steso tempo indimenticabile. «Quell’anno – dice Paride Benassai – fper la Sicilia u anche quello del terremoto del Belice, che non mancheremo di ricordare».

Un viaggio tra teatro e improvvisazione, tra ricordi e nostalgia, tra sorrisi e serietà. Si ritorna quindi alla lavagna, in una sorta di laboratorio scenico, unito al vasto repertorio teatrale e musicale dei personaggi presenti sul palcoscenico e alla loro innata capacità di sapere improvvisare.

Ingresso a partire dalle 19,30. Informazioni  allo 091 508 9722/380 798 0615.

Scrivi