Vincono sempre loro. Il dipartimento di Ingegneria si è aggiudicato la 12esima edizione del Palio D’Ateneo e il torneo di calcio a 5 “ IV Memorial Pierpaolo Pulvirenti”. I favoriti della vigilia, nonché campioni in carica, hanno trionfato con 379 punti, battendo gli “acerrimi” nemici di Medicina (364 punti). Sul gradino più basso del podio sono saliti i ragazzi di Economia, con 316 punti.
Anche quest’anno Palio d’Ateneo, l’ormai tradizionale manifestazione goliardico-sportiva a squadre organizzata dal CUS Catania in collaborazione con i rappresentanti degli studenti negli organi collegiali dell’Università di Catania, non ha tradito le attese della vigilia. Tanti sport, divertimento puro e adrenalina al massimo. Nella prima giornata centinaia di studenti hanno invaso il “Villaggio turistico Le Capannine” sfidandosi in gare di ogni tipo. Ingegneria ha vinto nell’aquatic runner maschile, nel tiro alla fune e nel beach soccer. In luce anche Medicina, seconda nella classifica generale, che si è imposta nell’aquatic runner femminile e nel beach tennis maschile e femminile. Nelle restanti competizione si è, invece, registrato un sostanziale equilibrio fra i vari dipartimenti. “Professioni sanitarie” ha trionfato nella canoa k1 maschile, mentre nella gara femminile ha prevalso Scienze Politiche. Nel beach volley successo di Agraria nella gara maschile e di Farmacia in quella femminile. Economia l’ha spuntata nel “dragon zavorrato” (corsa di velocità tra ragazzi con ragazze sul “groppone”), disciplina varata durante i giochi in sostituzione del dragon boat (non disputato). 
Le avverse condizioni del mare non hanno, invece, permesso lo svolgimento del pedalò e del k2 misto. nella seconda giornata tutti alla Cittadella Universitaria. Dopo la sfilata d’apertura dei dipartimenti, accompagnata dal saluto del Magnifico Rettore Giacomo Pignataro, sono scattate le gare. Atletica, corsa con i sacchi, tiro alla fune, tag touch rugby (protagonisti studenti e professori), poi ancora  basket, calcio a 5, tennistavolo, tennis, volley, calcio balilla e il contest dei calci di rigore hanno animato l’intera giornata. Alla fine il trionfo di Ingegneria, che si è confermata sul gradino più alto del podio.

Scrivi