La Famila si ferma a dieci secondi da una piccola impresa. Sfuma proprio al fotofinish il pareggio in casa del forte Civitavecchia, anzi potremmo dire anche una possibile vittoria per i ragazzi di Maugeri, che sfiorano il colpaccio in uno dei campi più difficili dell’intera serie A. L’approccio alla partita non è stato dei migliori da parte della squadra etnea, con i laziali che invece colpivano con regolarità portandosi sul 4-1. La Muri resta aggrappata alla partita, nonostante fino all’8-5 il Civitavecchia sembrava potesse amministrare la partita. La Famila a quel punto non ha perso la testa lasciando scappare via l’avversario. Con calma e ordine infatti i ragazzi di Maugeri hanno rialzato la testa e con molta personalità hanno riaperto il discorso partita mettendo paura al Civitavecchia. Ultimo parziale con tante emozioni, soprattutto nelle concitate fasi finali. Sul 9-9 la Famila avrebbe l’occasione per vincere la partita con Barbaric, ma il cecchino croato stavolta non è riuscito a trovare la via del gol. Sul seguente ribaltamento il Civitavecchia sembrava aver perso il pallone in un primo momento e riconquistato in maniera un po’ fortunosa è riuscita ad andare in rete a 10” dal termine.  L’episodio finale non macchia una grande prestazione da parte della Famila che dimostra di potersela giocare con tutti a viso aperto. Da segnalare anche la grande prestazione con l’uomo in più, grazie ad un ottimo 6/8 realizzato.

“Dispiace per il risultato – afferma il presidente Spinnicchia – ma la soddisfazione per la prestazione resta grande. Peccato perché nel finale siamo stati un po’ sfortunati, prendere punti qui ci avrebbe dato tanto a livello di morale, però la prestazione di oggi ci dà la consapevolezza di essere sulla strada giusta”. “Se giochiamo con la testa – dichiara mister Mauro Maugeri – dimostriamo di poter giocare contro chiunque. È tanto il rammarico per aver visto sfumare tutto proprio nel finale, ma ci sono tante cose positive che ci portiamo dietro. Oggi ancora di più abbiamo capito qual è il nostro potenziale”.

 

CIVITAVECCHIA-FAMILA MURI ANTICHI 10-9

 Civitavecchia: Visciola, Muneroni M., Iula, Chiarelli, Zanetic 2, Calcaterra, Muneroni G. 1 (rig.), Quaglio 1, Romiti 2, Castello 1, Checchini 2, Muneroni A. 1, Caponero. All. Pagliarini.

Famila Muri Antichi: Vittoria, Scebba 2, Scuderi 1, Marchese, Barbaric 2 (1 rig.), Reina 2, Scirè, Sfogliano, Cassone, Indelicato, Paratore 2, Muscuso, Caltabiano. All. Maugeri.

Arbitri: Barbera e Cataldi.

Note: parziali 4-2, 1-2, 3-1, 2-4. Uscito per limite di falli Scebba (MA) nel quarto tempo. Superiorità numeriche: Civitavecchia 3/10 + un rigore, Muri Antichi 6/8 + un rigore. Spettatori 500 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi