La brutta notizia è sicuramente la sconfitta, arrivata al termine della partita contro il 7 Scogli per la Famila Muri Antichi. Ma quella bella sicuramente ha una valenza doppia: i Muri Antichi sono ufficialmente salvi! A quattro giornate dal termine del campionato la squadra allenata da Mauro Maugeri legittima la meritata salvezza nel campionato di serie A2 al termine di una stagione positiva e a tratti esaltante. La partita contro il 7 Scogli non è stata sicuramente tra le migliori da ricordare in questa stagione per la Famila, che ha giocato a sprazzi commettendo alcuni errori di troppo che hanno permesso al 7 Scogli di vendicare la sconfitta subita nel derby d’andata. La Famila, dopo un inizio non positivo (3-0 di marca siracusana), inizia a rientrare in partita riuscendo a sorpassare nel terzo periodo. Poi un calo mentale ma soprattutto alcuni svarioni difensivi, hanno permesso ai padroni di casa di allungare e vincere la partita. Ci sono ancora tre partite da onorare, ma per la Famila resta la grande soddisfazione di aver conservato una categoria che vale come uno scudetto.

“Salviamo la matematica salvezza – ammette il presidente Luigi Spinnicchia – ma non la prestazione odierna. Eravamo forse con la pancia piena, non siamo ancora maturi al punto da poter dare quello sprint per poterci togliere qualche soddisfazione in più. Faccio i complimenti ai ragazzi per questa grandissima salvezza ottenuta, raccomando a tutti gli atleti il massimo impegno da qui a fine campionato, per rispetto della società, che valuta un giocatore nelle 22 partite e nel rispetto delle altre squadre”.

“Ci è mancata un po’ di attenzione per poterci giocare la gara fino alla fine – dichiara Mauro Maugeri – abbiamo pagato una partenza difficile, abbiamo recuperato ma poi in difesa abbiamo commesso degli errori. Adesso ci toccano due partite contro Latina e Cagliari che devono salvarsi, dobbiamo scendere in vasca con serenità ma soprattutto con impegno, non dobbiamo falsare il campionato. Gli avversari devono vincere solo se si dimostrano più forti di noi. Per questa salvezza un grande grazie va ai ragazzi, ci siamo allenati con costanza, mi hanno sempre supportato, una salvezza con circa un mese di anticipo qui ai Muri non accadeva da tempo, siamo molto soddisfatti”.

 

7 SCOGLI – FAMILA MURI ANTICHI 13-9

7 Scogli: Pipicelli, Lisica 3, Dainese, Giacoppo, Tagliaferri, Denaro 1, Bordone1, Messina, Toldonato 4, Zovko 2, Cusmano 2, Migliore, Cappuccio. All. Baio.

Famila Muri Antichi: Vittoria, Scebba, Scuderi 1, Marchese 1, Barbaric 2, Reina, Scirè, Zappalà, Cassone 1, Indelicato, Paratore 2, Muscuso 2, Mannino. All. Maugeri.

Arbitri: Brasiliano e Ferrari.

Note: Superiorità numeriche: 7 Scogli 0/5 più un gol su rigore, Muri Antichi 4/10. Espulso per limite di falli Cassone (M) a 7.02 del quarto tempo. Spettatori 150 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi