Primo derby della stagione poco fortunato per la Famila Muri Antichi che esce sconfitto da Palermo contro il Telimar per 9-7. Una Famila poco incisiva e meno in palla rispetto all’ultima gara contro Roma Arvalia, che ha pagato oltremisura un approccio alla partita troppo molle. I padroni di casa hanno costruito la loro vittoria nei primi due parziali. Nel primo parziale la squadra di Quartuccio si è portata sul 3-1 per poi trasformarsi in un 5-1 piuttosto rassicurante al termine del secondo parziale. La Famila però non ha perso la speranza di riaprire le sorti del match, riuscendo a rosicchiare qualche punto nel terzo e quarto parziale fino a portarsi sul -2. Con l’uomo in più poi l’occasione per riaprire definitivamente i conti per il -1, non concretizzato. Il Telimar nel finale ha mantenuto il vantaggio chiudendo la contesa sul 9-7. “Piccolo passo indietro rispetto all’ultima gara – dichiara il presidente della società Luigi Spinnicchia – lavorando bene abbiamo dimostrato comunque di essere competitivi, mi aspettavo oggi qualcosa in più, però prendiamo per buona la reazione della squadra che ha reagito provando a riaprire la partita”. “La sconfitta è giusta – ammette con umiltà il tecnico Maugeri – ci abbiamo provato alla fine portandoci sul – 2, ci credevamo ma non è bastato. Se parti male contro una squadra di qualità come il Telimar è difficile poi rientrare. Nel terzo tempo abbiamo cambiato difesa, è andata meglio, ma eravamo un po’ bloccati rispetto al solito”. Adesso c’è una settimana importante davanti, sabato alla piscina “Francesco Scuderi” va di scena un altro derby, stavolta quello della città, contro la Nuoto Catania.

 

TELIMAR PALERMO-FAMILA MURI ANTICHI 9-7

 

 Telimar Palermo: Serrentino, Patti R., Galioto 2, Di Patti F. 2, Lo Dico, D’Aleo 2, Trebino, Geloso D., Locascio 1, Calabrese, Fabiano 2, Giliberti, Radicello. All. Quartuccio.

Famila Muri Antichi: Vittoria, Scebba 1, Scuderi 1, Marchese, Barbaric, Reina 1, Scirè, Sfogliano, Cassone 1, Indelicato 2, Paratore 1, Muscuso, Mannino. All. Maugeri.

Arbitri: Gomez e Polimeni.

Note. parziali 3-0, 2-1, 1-2, 3-4. Uscito per limite di falli D’Aleo (T) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Telimar 1/6, Muri Antichi 3/9. Spettatori 250 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi