Prima di campionato da dimenticare per la Famila, che esce sconfitta da Salerno al termine di una partita non bella e un po’ contratta. La differenza l’hanno fatta la lucidità e la concretezza sotto porta. Una gara partita sostanzialmente in equilibrio, con gli uomini di Citro che hanno chiuso in vantaggio il primo parziale sull’1-3. Poi il ritorno dei Muri Antichi, che sono stati capaci di pareggiare i conti sul 4-4. Da quel momento i padroni di casa hanno messo a segno due gol che hanno pesato sul prosieguo della partita dei Muri che, accusato il colpo, non sono più riusciti a restare aggrappati al match. Grande prova del portiere campano, che è riuscito a neutralizzare molti attacchi della Famila, e molto cinismo sotto porta da parte della Rari Nantes che ha sbagliato pochissimo (leggi voce superiorità numeriche). Per tutto il terzo parziale e per metà quarto la Famila non è riuscita ad andare in gol, nel momento in cui i ragazzi di Maugeri potevano sperare in una rimonta che con l’andare del tempo si faceva sempre più difficile. Il risultato forse è apparso troppo severo, ma siamo solo all’inizio e Salerno, da sempre, è un campo tabù per la Famila: “La Rari Nantes è un’ottima squadra – ammette il presidente Luigi Spinnicchia – più forte di quella dello scorso anno. Hanno dimostrato di essere una gruppo molto quadrato e ben attrezzato, supportato da un bel pubblico caloroso. Sono contento che troviamo subito la sosta, così da poter rivedere gli errori commessi”.

“Non ci sono squadrette in questo campionato – dichiara mister Maugeri – è stata una gara brutta, abbiamo preso dei gol evitabili e siamo scivolati fuori dalla partita. Non siamo riusciti a realizzare i gol nei momenti importanti, ma sono fiducioso, rispetto alla partita di oggi possiamo solo migliorare”.

 

 

 

 

RARI NANTES SALERNO-FAMILA MURI ANTICHI 13-5

 

Rari Nantes Salerno: Noviello, De Luce, Priori 1, Lobov 4, Pasca 1, Pica 2, De Bellis 2, D’Angelo 1, Gallozzi, G. Parrilli 2, Spatuzzo, A. Parrilli, Ingrosso. All. Citro.

Famila Muri Antichi: Vittoria, Scebba 1, Scuderi 1, Strano, Barbaric 1, Reina, Scirè 1, Sfogliano, Cassone, Indelicato 1, Paratore, Caltabiano. All. Maugeri.

Arbitri: Castagnola e De Girolamo

Note: parziali 3-1, 5-3, 4-0, 1-1. Uscito per limite di falli De Luce (S) nel terzo tempo. Superiorità numeriche: Salerno 5/8, Muri Antichi 4/10. Spettatori 350 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi