E con questa sono cinque. Cinque le vittorie in casa consecutive su cinque gare giocate alla piscina “Scuderi” dalla Famila Muri Antichi. Un andamento da play-off, tra le mura amiche, per la squadra di Maugeri, che seppur non disputando la miglior partita della stagione, riesce ad avere la meglio su una rognosa Latina, che non ha mai mollato restando aggrappata al match con le unghie e con i denti. Sprazzi di bel gioco in casa Famila, ma anche qualche scelta affrettata in avanti. Ma l’importante erano i tre punti, che permettono ai Muri Antichi di portarsi nella vertiginosa quota 15 punti in classifica.

 

LA PARTITA. Pronti via ed è 0-1 per il Latina, grazie ad un rigore trasformato da Vitale (il migliore dei suoi con 5 marcature). Sarà il primo ed ultimo vantaggio dei laziali, che nel primo tempo cadono sotto i colpi di Muscuso, Barbaric (con un gran pallonetto) e Scebba con l’uomo in più. La Famila dimostra di essere entrata bene in gara e nel secondo parziale, con gli attacchi un po’ bloccati e spreconi, riesce a portare a 4 le lunghezze di vantaggio (6-2) con le realizzazioni di Paratore in contropiede e di Scebba dalla distanza. Nel terzo parziale Manzo prova a suonare la carica per i suoi, ma un ritrovato Barbaric, insieme al solito Scebba e Indelicato, permettono ad una Muri Antichi molto solida e concentrata di restare avanti nel punteggio (nonostante il 4-5 del 3° parziale). La Famila dà l’impressione di poter chiudere anzitempo la contesa, ma il Latina non molla e ci prova con tenacia. Barbaric realizza senza portiere avversario, Cassone segna su assist illuminante ancora di un ispirato Barbaric, ancora Vitale in contropiede accorcia sul -2, ma Indelicato di rapina realizza il 14-11 finale che regala tre punti meritati ai suoi.

 

LE INTERVISTE. “Gara giocata tra due squadre molto tecniche –dichiara Luigi Spinnicchia – sapevamo che sarebbe stata una partita poco fluida ma speravamo in questo finale. Sono partite che per noi valgono moltissimo, sono molto contento per il risultato, nonostante questa non sia stata la nostra miglior partita, ma oggi contava poco. Questi tre punti ci portano in una posizione di classifica da vertigini, mettiamo fieno in cascina per poter affrontare, con più tranquillità, le prossime partite che saranno molto difficili”

“Non siamo stati brillanti come in altre occasioni – dichiara il tecnico Maugeri – a sprazzi abbiamo giocato bene, a tratti invece abbiamo avuto troppa frenesia. C’era tensione per l’importanza della partita ma per noi era fondamentale vincere oggi. Speravamo a questo punto del campionato di essere a 12 punti, invece ci troviamo a 15. Speriamo di poter fare uno step importante che possa permetterci di svoltare anche fuori casa”.

Famila Muri Antichi-R.N. Latina 14-11

 

Famila Muri Antichi: Vittoria, Scebba 3, Scuderi, Marchese, Barbaric 5 (1 rig.), Reina, Scirè, Mannino, Cassone 1, Indelicato 2, Paratore 1, Muscuso 2, Zappalà. All. Maugeri.

RN Latina: Correggia, Russo, Rufino, Manzo 2, Onida 1, De Vecchis 1, Mazzi, A. Vitale 5 (1 rig.), Ambrosini 2, Scasselati, F. Vitale, Carnevali. All. Lorenzini.

Arbitri: Ferrari e Sponza.

Note. parziali 4-1, 2-1, 4-5, 4-4. Nessuno uscito per limite di falli. Superiorità numeriche Muri Antichi 5/7 + un rigore, Latina 4/6 + un rigore. Spettatori 200 circa.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi