Tra il sacro e il profano ,senza timore,(come mi è congeniale):”A te la mala Pasqua “!!cosi in cavalleria rusticana e in me è ciò che dico e proclamo,come anatema contro tutto il male che vi possa cosi mai più circondare!pace,pace (anche dei sensi,quando non c’è chiu nenti chi fari…)amore amore verticale e platonico ma anche orizzontale ed epicureo!
e non v’arrisicati a scannari agnelli!!!vergogna!!!retrogradi e finti religiosi se lo fate!!!(si,sono una strarompi animalista vegetariana!)
Guia Jelo

A proposito dell'autore

Post correlati

Scrivi