CATANIA – Una Via Crucis non solo dall’alto valore religioso ma anche artistico e creativo si svolgerà a Villa Fazio venerdì 27 marzo alle ore 18.30 grazie alla partecipazione dei giovani del Polo Educativo e alla collaborazione della parrocchia Nostra Signora del Santissimo Sacramento e della parrocchia Resurrezione del Signore.

Trenta i personaggi coinvolti nella rappresentazione della Passione di Cristo mediante quadri viventi statici negli spazi esterni della struttura di viale Sisinna, 1 a Librino. Un momento, adatto a tutti, che racchiude solennità e popolarità e che invita in modo semplice e umile ad avvicinarsi al territorio e a vivere quelle realtà che in esso promuovono e sostengono la forza dell’aggregazione – come fa Villa Fazio attraverso le attività giornaliere e gli eventi periodici.

Un appuntamento che esalta i valori di lealtà, correttezza, fiducia, non violenza – propri della religione ma indispensabili in una società civile capace di formare giovani e di instradarli verso un cammino che possa garantire loro un futuro onesto e dignitoso.

La Passione del Cristo rappresenta un esempio concreto delle difficoltà che si affrontano nella quotidianità, un esempio di forza e di coraggio per stimolare i giovani a credere nelle proprie idee e a perseguire i propri obiettivi anche quando sarà faticoso, anche quando non sarà facile. Questo lo spirito con cui Villa Fazio si approccia al quartiere di Librino e ai suoi abitanti dedicando loro, ogni giorno, una fitta programmazione di attività.

Scrivi