Palermo – Manifesteranno oggi gli operai della Sis. Raduno al cantiere del passante ferroviario, in via Parlatore 71: alle 7 il raduno e alle 9 partirà un corteo diretto in Prefettura. Lo sciopero di 8 ore di oggi è una delle prime iniziative mirate, decise oggi all’assemblea dei lavoratori, per dare visibilità alle preoccupazioni e per richiamare sia Sis che Rfi al senso di responsabilità, perché all’interno di regole e leggi vengano trovate le soluzioni per completare l’opera.

All’assemblea, hanno partecipato tutti i lavoratori della Sis, anche gli operai licenziati ad agosto. “Serve una discussione trasparente sullo stato dell’opera ed è necessario che il sindacato, in rappresentanza dei lavoratori, abbia la possibilità di partecipare alle riunioni che dovranno coinvolgere per forza la ditta appaltante, la Rfi, e la Sis, nonché il Comune di Palermo, sotto l’egida della Prefettura – dichiara il segretario della Fillea Cgil Palermo Francesco Piastra – C’è l’attenzione istituzionale, siamo rassicurati dal fatto che sappiamo che ci saranno diversi incontri tra i vari soggetti però chiediamo di essere coinvolti, la tensione è massima tra i lavoratori”.


-- SCARICA IL PDF DI: Palermo, passante ferroviario: manifestazione di protesta di FILLEA --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata