20150921_154441png
Paternò – Una ragazza di 23 anni ha chiesto l’intervento del 112, dopo diverse persecuzioni da parte dell’ex fidanzato, che oggi cercava di forzare la serratura per irrompere in casa sua. La centrale operativa del Comando Provinciale di Catania ha immediatamente allertato i colleghi della locale Stazione che, coadiuvati dai carabinieri del battaglione “Sicilia”, sono immediatamente intervenuti sul posto bloccando ed arrestando un 25 enne, (A.I.) con precedenti penali, mentre era ancora “impegnato” a forzare la porta d’ingresso della vittima.
Perquisito, è stato trovato in possesso di un coltello.
La vittima ha trovato, finalmente, il coraggio di denunciare l’ex fidanzato, che non accettava la fine della relazione avvenuta un anno fa, e che non le dava tregua perseguitandola con ogni mezzo. L’arma è stata sequestrata e l’uomo trattenuto in camera di sicurezza, resta in attesa di essere processato per direttissima e risponderà al Giudice di atti persecutori, porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere.
Anna Agata Mazzeo

Scrivi