PATERNÒ – Spettacolare incidente, fortunatamente senza gravi conseguenze, stamane in zona San Marco dove un camion a causa di un guasto al motore è finito in bilico in una scarpata.
Alla guida del mezzo vi si trovava un uomo di Santa Maria di Licodia che percorreva la via che congiunge Corso Italia a San Marco, quando a causa di un guasto al motore si è fermato lungo la strada in salita. Il camion ha poi iniziato a muoversi all’indietro per via del fatto che a non funzionare è stato anche il sistema frenante ad aria. Il mezzo stava per travolgere un’auto che intanto si trovava a passare lungo la strada ma il conducente è riuscito prontamente a sterzare per evitarla: invadendo però la corsia opposta dove ha perso il controllo dello stesso mezzo (dopo essere salito con le ruote posteriori sul marciapiede), sfondando la recinzione laterale alla carreggiata e finendo in bilico nella scarpata.
Ad impedire che il camion si ribaltasse lungo tutto il dirupo è stato un muretto in cemento che ne ha bloccato la caduta (e per fortuna che il grosso mezzo, adibito al trasporto di animali, non trasportasse nessun carico il cui peso avrebbe potuto impedire che il muretto lo bloccasse lì in bilico).

L’uomo, illeso, è sceso dal mezzo e allertato i soccorsi. Sul posto sono giunti gli agenti della Polizia Municipale e i Vigili del Fuoco di Paternò. È stato poi richiesto l’intervento di una gru dei pompieri proveniente da Catania. Gli uomini del 115, non senza fatica, hanno imbracato il camion alzandolo in aria e riportandolo con le ruote sulla strada. L’arteria viaria è rimasta bloccata per oltre due ore, il tempo cioè che i Vigili del Fuoco completassero le operazioni di recupero.

Scrivi