PATERNO’ – “Questa mattina è stata ufficialmente consegnata all’ospedale Santissimo Salvatore di Paternò la risonanza magnetica (nella foto). Si tratta di un importante traguardo per il nosocomio paternese: ennesima dimostrazione, se mai ce ne fosse ancora bisogno, del ruolo strategico della struttura per tutto il territorio. Un riconoscimento assegnato direttamente dall’Unione europea e che oggi segna un passo importantissimo nella storia del Santissimo Salvatore. Si tratta di un macchinario all’avanguardia e sofisticatissimo. Crediamo che il Primario Vincenzo Ricceri e la sua equipe garantiranno al meglio un servizio d’eccellenza per un bacino d’utenza di migliaia e migliaia di persone.

Tuttavia, l’attenzione da parte del Comitato “…per l’ospedale di Paternò” resta alta. Quella di oggi è certamente una buona notizia. Ma non possiamo fare a meno di far rilevare – come fatto nei giorni scorsi – che occorre una svolta in relazione al Punto nascite così come al reparto di Cardiologia: in quest’ultimo, di recente, vi è stato il trasferimento di un medico che rischia di far venir meno qualsiasi servizio. Tanto in ambito interno che esterno”.

Scrivi