Anita Rapisarda

PATERNO’  – Il Consiglio comunale ha approvato nell’ultima seduta la convenzione che consente di affidare  a società o associazioni la gestione e l’uso dello stadio comunale Falcone-Borsellino. La convenzione infatti avrà la durata di sei anni, con proroga per altri sei in caso di investimenti da parte delle concessionarie. Il via libera del Consiglio comunale rappresenta dunque il primo passo per permettere all’Ente di individuare chi potrà assumere la gestione del campo da calcio, cosa che avverrà attraverso un apposito bando ad evidenza pubblica. Soddisfatto per il risultato l’assessore allo Sport, Alfredo Minutolo che evidenzia “Un grande risultato che ci consentirà di risparmiare sui costi e migliorare la qualità dell’impianto, infatti la concessione a terzi della gestione del campo sportivo ci consentirà, da una parte, di ottenere un enorme risparmio sui costi di gestione, che saranno a carico delle concessionarie, e dall’altra, di migliorare lo standard qualitativo dello stadio, poiché le stesse concessionarie potranno investire sulla struttura. La convenzione  ci mette alla pari con grandi città come Roma o Milano, dove sono le stesse società sportive a gestire gli impianti. Sono soddisfatto del lavoro svolto dall’Amministrazione, in sinergia con la Commissione Consiliare allo Sport, che ha partecipato attivamente alla stesura degli emendamenti. Credo che questa convenzione possa dare ampie possibilità di sviluppo e miglioramento per lo sport nella nostra città. Il prossimo passo  conclude l’assessore – sarà la presentazione in Consiglio di un’altra convenzione che permetterà al Comune di dare in gestione a privati anche i campi da tennis”.

 

A proposito dell'autore

Insegnante di professione, giornalista per vocazione o viceversa. Ancora sto cercando di scoprirlo. Mi sono avvicinata al bellissimo mondo del giornalismo per caso…forse perché ho sempre avuto la passione di scrivere, vedere quel foglio bianco che inizia attraverso la scrittura a prendere colore, ad avere una forma ben definita mi trasmette emozioni infinite… Potrei provare a sintetizzare la mia personale descrizione con una due semplici parole: Curiosa e innovativa. L’essere curiosa è sinonimo di voler sempre scoprire cose nuove, e poter scrivere di eventi, manifestazioni e tutto quello che fa notizia soddisfa la mia infinita curiosità. Innovativa perché penso che il giornale on line è il futuro della nostra società, ed aver avuto la possibilità di collaborare per questo giornale per me è una grande opportunità ma soprattutto un immenso piacere.

Post correlati

Scrivi