Di Anita Rapisarda

PATERNO’ – Nel pomeriggio di ieri, al quinto piano del Palazzo comunale di zona Ardizzone, presso la stanza del sindaco di Paternò, Mauro Mangano, è stato nominato il nuovo assessore all’urbanistica e all’ambiente, il consigliere comunale Salvatore Milicia, avvocato 44enne, che rimarrà sempre in consiglio comunale per via di alcuni lavori in commissione già avviati.

Da qualche settimana, un posto nella compagine del Governo cittadino era rimasto vacante, a seguito delle dimissioni dell’ex assessore Angelo Amato. Presenti al giuramento del neo assessore, anche diversi consiglieri di maggioranza e minoranza.

Salvatore Milicia commenta così la sua nomina: “Sento forte il peso della responsabilità su due deleghe importanti e la città ripone su di me tante aspettative. Spero di poter ricambiare la fiducia che il sindaco mi ha rivolto, e spero di essere all’altezza dell’incarico”, ha spiegato. “Cercherò di riunire la città per contrastare i problemi che riguardano questi due settori dell’urbanistica e delll’ambiente, in quanto pianificazione e protezione del territorio sono due aspetti da collegare”, ha aggiunto il neo assessore.

Soddisfatto il sindaco Mauro Mangano che dichiara: “Salvatore Milicia prende il testimone di una delega importante: riprendiamo così la grande sfida della pianificazione di un piano regolatore, ma soprattutto l’obiettivo di discutere con la città di cosa deve essere uno sviluppo legato al territorio di Paternò, che non è semplicemente il piano regolatore. Per molti anni, infatti, questo è stato utilizzato maggiormente per confondere e non per far prendere coscienza della situazione, poichè il vero problema di Paternò è quello di trovare strumenti validi di riqualificazione urbana della città”.

Scrivi