L’ingegnere Angelo Amato ha rassegnato le proprie dimissioni dalla carica di assessore all’Urbanistica del Comune di Paternò.

“Ho deciso di rimettere la delega affidatami dal sindaco per motivi personali e politici, che al momento mi impediscono di portare avanti con serenità gli obiettivi prefissati − afferma l’ex assessore, in carica dal settembre del 2013. − Preferisco dunque allontanarmi, al momento, dalla politica attiva, anche se continuerò a offrire il mio contributo a Paternò anche da semplice cittadino”.

“Angelo Amato ha prestato il proprio servizio alla città di Paternò con grande impegno e professionalità − dichiara il primo cittadino, Mauro Mangano −. Nonostante abbia ricoperto l’incarico per meno di due anni è riuscito ad affrontare e risolvere diversi problemi che si trascinavano da tempo immemore, come le questioni relative al vincolo cimiteriale, con la delibera di Giunta che presto approderà in Consiglio, e i nodi legati alle opere di urbanizzazione a Scala Vecchia. Senza risparmiarsi − continua il sindaco − Angelo Amato si è impegnato affinché gli uffici comunali all’Urbanistica fossero più vicini al cittadino, riuscendo nell’intento di trasferirli al centro di Paternò. Presto nomineremo un nuovo assessore − conclude Mangano − ma nel frattempo ci auguriamo che Angelo continui, da tecnico e cittadino, a dare il proprio prezioso contributo alla nostra comunità”.

Scrivi