Di Alice Vaccaro

SS 284 (Foto repertorio) – Un sabato da bollino nero che nella tarda mattinata ha fatto registrare l’ennesima vittima della strada. A perdere la vita in uno scontro tra due auto è stato un 55enne adranita (Angelo Nicolosi) che percorreva la Statale 284, strada che da molti è oramai definita “della morte” per via dei tanti incidenti che lì si verificano, spesso per distrazioni dei conducenti dei mezzi, ma altrettanto spesso a causa delle pessime condizioni in cui versa l’arteria viaria.
La tragedia: nella tarda mattinata di oggi nei pressi dello svincolo di contrada Scalilli in territorio di Paternò. La dinamica dei fatti è ancora tutta da accertare e ricostruire ma sembrerebbe che l’auto, una Fiat Punto, condotta dal 55enne abbia invaso la corsia opposta (quella in direzione Catania) schiantandosi contro il mezzo (una Fiat Bravo), guidato da una 43enne di Aci Bonaccorso. Un impatto violentissimo che ha strappato alla vita l’uomo e causato il ferimento della donna per la quale è occorso l’intervento di un’eliambulanza del 118 che l’ha condotta presso l’ospedale catanese “Cannizzaro”.
Sul posto si sono recate due ambulanze, i Carabinieri della Compagnia di Paternò, i Vigili del Fuoco e la Polizia municipale di Paternò per ricostruire la dinamica dei fatti e comprendere le cause che hanno portato alla tragedia. La strada è stata bloccata al traffico per tutta la durata dei soccorsi e dei rilievi.
L’uomo potrebbe, non sarebbe da escludersi, aver accusato un malore che gli avrebbe fatto perdere il controllo dell’auto ed invadere la corsia opposta; o ancora potrebbe essersi trattato di un imprevisto o distrazione alla guida (insomma al momento l’uso del condizionale è d’obbligo); saranno le indagini a fare luce sull’accaduto. Fatto sta che ancora una volta il maledetto asfalto della Statale 284 si è intriso di sangue.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi