di Katya Maugeri

 

Piazza Federico di Svevia, spazio nel quale è ubicato il nostro bellissimo Castello Ursino, una piazza che noi catanesi conosciamo bene, luogo storico e ricco d’arte, molto spesso sottovalutato, ma questa piazza diventerà presto una biblioteca ed emeroteca a cielo aperto, permanente e gratuita. Valorizzare il territorio, promuovere la cultura attraverso la donazione di un libro in uno spazio dedicato alla lettura, uno scambio destinato a evolversi nel tempo attraverso la partecipazione di lettori attenti e motivati nel voler divulgare sempre più l’amore per la cultura. Perché la piazza non sarà solo un punto d’incontro goliardico ma culturale, è un’avventura comune che potrà nutrirsi e crescere solo attraverso la partecipazione attiva dei suoi utenti. Citazione-bibliotecaEcco cos’è Piazza di Libri, l’emeroteca e la biblioteca all’aperto che verrà inaugurata il 18 dicembre: lasciate un libro depositandolo tra gli scaffali della biblioteca e sarà l’inizio di un’avventura comune: per il proprietario, per il volume, e per il nuovo lettore. Lettore che avrà per sé uno spazio in cui poter leggere libri e riviste donati dai lettori. La “Piazza dei Libri” sarà inaugurata con una quattro giorni, dal 18 al 21 dicembre, Nel corso dell’inaugurazione si potrà assistere, gratuitamente, a mostre, concerti, incontri e dibattiti tematici, reading con teatro e performance artistiche. Saranno presenti la scrittrice siciliana Maria Attanasio, diversi giovani scrittori siciliani, tra cui Daniele Zito, Angelo Orlando Meloni, Alberto Minnella, che eseguiranno delle letture tratte dalle loro opere, Sul fronte dell’illustrazione spiccano la presenza del fumettista messinese Lelio Bonaccorso, già collaboratore Marvel, e dei giovani talenti siciliani del Pee Show. E ancora, tra gli altri ospiti, il gruppo musicale I fratelli La Strada, il cantautore Gill, il batterista Giampaolo Terranova e le attrici catanesi Alice Ferlito e Marzia Ciulla.60624_397149737119375_4029585262162290156_n

“Piazza dei Libri”, un bene culturale che l’Associazione Gammazita dona alla città di Catania, cercando di alimentare la cultura sostituendo i disagi con servizi destinati alla crescita culturale di una città che sembra spesso assopita dinanzi alle iniziative letterarie, un progetto che valorizza gli eventi culturali, come il festival degli artisti di strada tenutosi lo scorso settembre, la scuola di circo sociale e quella di samba, la cura del pozzo di Gammazita e dell’orto urbano. Obiettivo dell’iniziativa è di creare uno spazio dedicato alla lettura, gratuito e usufruibile da tutti. La biblioteca di Piazza dei Libri sarà così costituita dai volumi donati dalle stesse persone, che dal 18 dicembre, potranno prenderne in prestito altri, in un circolo di condivisione destinato a creare sinergie tra lettori abituali e non. Uno spazio di arricchimento culturale in cui impiegare il proprio tempo per la lettura di libri o riviste, si potrà anche usufruire degli abbonamenti mensili a riviste e giornali di vario genere. Dall’inizio del 2015 sarà istituita “La domenica del lettore”, una giornata mensile dedicata al libro, con mercatini curati dagli stessi utenti. Sarà attiva anche una free wifi-zone, che consentirà ai visitatori di potersi servire degli e-book e della connessione internet gratuita.La realizzazione della Piazza dei Libri è frutto delle idee 1bisdell’Associazione Culturale Gammazita coadiuvata dai suoi liberi volontari e sarà, in parte, sostenuta dal finanziamento per la valorizzazione della creatività urbana nell’ambito del progetto “Partecipazione, Autonomia, Impresa, Responsabilità” promosso dal Comune di Catania, “Direzione Cultura e Turismo”, e in collaborazione con le Politiche Giovanili.

Il testimonial dell’iniziativa sarà Eugenio Finardi, grande artista del panorama cantautorale italiano, che grazie alla sensibilità sociale che da sempre contraddistingue la sua arte ha offerto gratuitamente la sua partecipazione alla PiazzadeiLibri Fest, e domenica 21 dicembre 2014, in Piazza Federico di Svevia, regalerà alla città una tappa del Fibrillante Tour. Il concerto sarà gratuito, e chiuderà le quattro giornate di eventi culturali che inaugureranno Piazza dei Libri.

Katya Maugeri

Scrivi