Seconda vittoria consecutiva per la Polisportiva Alfa Catania, che batte l’Acibonaccorsi nella serie D regionale di basket maschile. Sul parquet dell’istituto Leonardo Da Vinci, il quintetto rossazzurro soffre soltanto nel primo parziale (23-23 il finale), ma poi prende con decisione il largo e travolge gli ospiti diretti dal tecnico Formica. Approccio morbido alla sfida da parte degli “alfisti”, che non riescono a prendere il sopravvento sugli avversari. Mazzerbo (29 punti a fine gara) trascina la squadra bonaccorsese, che crea più di un problema al team guidato da coach Davide Di Masi. L’incontro cambia nel secondo periodo. L’Alfa si sveglia, comincia a macinare gioco, a conquistare rimbalzi ed esce fuori non dando più spazio agli avversari. Ottima la prestazione di Matteo Licciardello (17 punti). Matteo Gottini ed Enrico Famà hanno fatto il loro dimostrando, ancora una volta, di essere giocatori di categoria superiore. Prova di sostanza anche di Alberto Pennisi, che nei momenti difficili ha sempre dato una grossa mano così come Lorenzo Vetrano, sempre pronto sotto canestro. Capitan Andrea Saccà, ancora non al meglio della forma, ha comunque fatto girare bene la squadra e la palla. Nell’ultimo quarto di gioco, il trainer Di Masi ha dato spazio a tutti i giocatori a sua disposizione. Risposte positive sono arrivate dai giovani rossazzurri soprattutto da Marco Pennisi e da Gabriele Puglisi. Sabato altro impegno casalingo per la Polisportiva Alfa, che sarà impegnata in casa contro la Mens Sana Mascalucia (ore 18,30).

ALFA CATANIA              86

 ACIBONACCORSI          57

Alfa: A. Pennisi 6, Catotti 3, Gottini 16, Saccà 6, Famà 16, Vetrano 13, Licciardello 17, Puglisi 3, Marchetta 1, M. Pennisi 5. Allenatore: Di Masi.

Acibonaccorsi: Prudente 7, Fraticelli, Mazzerbo 29, Catalano 11, Leotta 1, Minardi 6, Vigo 3, Gissara, Casella, Cacciato, Corbo. Allenatore: Formica.

Arbitri: Moschitto di Catania e De Cillis di Priolo.

Parziali: 23-23, 39-32, 66-38.

Scrivi