CATANIA – L’’assemblea degli iscritti Demosì ha eletto Pierangelo Spadaro quale coordinatore dell’associazione politico-culturale dei democratici siciliani, fissando, ad un anno dalla costituzione avvenuta a dicembre dello scorso  anno, linee programmatiche e obiettivi per sviluppare su tutta la provincia etnea una rete organizzata sia per territorio che per aree tematiche. Alla riunione hanno partecipato il presidente Angelo Villari e le componenti della presidenza Luisa Albanella e Concetta Raia. “Intendiamo allargare il campo della partecipazione dei cittadini  e costruire una idea nuova, o rinnovata, dell’impegno collettivo nei tanti settori della società, diverso rispetto a quello che oggi c’è in campo– ha dichiarato il presidente Villari – Per fare questo, abbiamo eletto un coordinamento della città metropolitana, sotto cui di svilupperà una rete di responsabilità territoriali e tematiche”. “Il tema dei diritti come la Salute, lo Studio,  la Conoscenza, la Cultura, il rapporto con il sociale, del volontariato – ha proseguito Villari –crediamo possa costituire il lievito per una partecipazione attiva e determinare le condizioni di  cambiamento della nostra società”.

Pierangelo Spadaro 34 anni, catanese, dottore di ricerca in Scienze Politiche, è presidente della Consulta comunale giovanile di Catania e componente della segreteria provinciale PD. “Abbiamo l’obiettivo di unire tutto quel mondo che c’è dentro e fuori i partiti, che vuole davvero cambiare le cose– ha esordito il neo coordinatore Spadaro –  abbiamo bisogno di creare ponti, non alimentare divisioni, di riallacciare all’interno dei territori un forte legame tra la buona politica e i cittadini”. “Cominceremo creando in ogni comune della provincia di Catania una nostra realtà che svolgerà attività politica culturale e sociale, che sia punto di riferimento dei tanti che vogliono dire la loro, partecipando concretamente alla nascita di un nuovo modello di società”.

Fanno parte del coordinamento: Marcello Tringali, Clemente Giuffrida, Jacopo Torrisi, Ileana Licciardello, Adele Palazzo, Mirko Giacone, Carmelo Calvagna, Lucio Faraci, Loretta Nicolosi, Andrea Maugeri. E ancora, per aree territoriali: pedemontana, Luca Barbato; calatina, Filippa Napoli; acese, Alfredo Spinella; ionica, Sebastiano Bergancini; montana, Luigi Sanfilippo; sud-simeto, Angelo Petralia.

“E’ solo l’inizio – commenta Concetta Raia – costruiremo anche l’area dei professionisti e dei giovani Demosì”. “Presenteremo il nostro programma – ha concluso Luisa Albanella – il prossimo mese di dicembre, in una grande e partecipata manifestazione”.


-- SCARICA IL PDF DI: Politica, Pierangelo Spadaro è il coordinatore di Demosì --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata