Da “Noi con Salvini-Sicilia”, riceviamo e pubblichiamo

ROMA -A distanza di pochi giorni dall’ufficializzazione, il progetto politico “Noi con Salvini” ha già acceso l’entusiasmo di numerosissimi siciliani che hanno gremito le sale convegno in occasione della presentazione del movimento nelle varie province isolane. Un’iniziativa fortemente voluta dall’on. Angelo Attaguile, punto di riferimento del movimento e di Matteo Salvini in Sicilia, per illustrare ai siciliani i contenuti della proposta politica del leader nazionale che tutti i sondaggi danno in esponenziale crescita nel gradimento degli italiani.
“Il progetto di Matteo Salvini – commenta il senatore Raffaele Volpi, vicepresidente nazionale del movimento ‘Noi con Salvini’- propone delle soluzioni concrete ai temi che stanno veramente a cuore agli italiani. Il grande entusiasmo che si registra in Sicilia, attorno al movimento e al suo riferimento Angelo Attaguile, non mi stupisce più di tanto perché sappiamo bene che i nostri sono temi capaci di aggregare e soprattutto di creare quel tanto desiderato ponte tra Sud e Nord, passando per il Centro, presupposto essenziale affinché l’Italia possa ripartire”.
Il senatore Raffaele Volpi si sofferma sull’importanza strategica della Sicilia all’interno del progetto proposto da Matteo Salvini: “Intervenendo, a Tgcom24, nel corso della rubrica ‘Checkpoint’, il nostro leader nazionale ha ribadito la volontà di un suo impegno leale volto a cambiare l’Italia non solo al Nord ma anche al Centro, al Sud e nelle Isole. Da parte nostra c’è un interessamento serio e concreto ai problemi della Sicilia e non è un caso –ha aggiunto il sen. Raffaele Volpi- che nei giorni scorsi, all’atto della costituzione dinanzi al notaio del movimento ‘Noi con Salvini’, Matteo abbia chiesto all’on. Angelo Attaguile di ricoprire la carica di segretario nazionale del movimento, tenendo per sé la presidenza e indicando me per la carica di vicepresidente. In Sicilia, quindi, ci giochiamo la faccia e la nostra voglia di riscatto come nel resto della Penisola. Puntiamo a rinnovare interamente la deputazione e la classe dirigente siciliana e, a scanso di possibili equivoci, anticipo sin d’ora che ci proporremo per la guida della Regione Siciliana con un progetto che appassionerà i siciliani e con un nostro candidato alla carica di governatore che sia capace, autorevole, trasparente e profondo conoscitore delle problematiche che soffocano questa meravigliosa isola. Accettiamo e ci fa piacere –conclude il sen. Raffaele Volpi- il sostegno al movimento anche da parte di chi in passato ha avuto esperienze politiche, purché moralmente impeccabili, in altri partiti, ma il rinnovamento dell’intera classe politica siciliana è, e resterà, un nostro principio fermo”.

Scrivi