“Crocetta e la sua sempre più stinta ‘rivoluzione’ bruciano 22 milioni di speranze dei giovani siciliani. Il Rosario di Gela ci sta, tristemente, abituando a capitomboli politici che ricadono pesantemente sul futuro dei giovani e della nostra terra, il problema è che il conto dei suoi sbagli non lo paga lui ma tutto il popolo Siciliano”.

Lo dichiara Dario Moscato, Coordinatore Regionale FI Giovani Sicilia Orientale, commentando la decisione della Regione Siciliana di utilizzare i soldi destinati ai giovani siciliani per pagare i risarcimenti nei confronti degli Enti di formazione regionale.

“Non si possono prendere dei fondi destinati ai giovani e destinarli per altro – continua Moscato – per tappare buchi di debiti nella formazione. Questo è l’emblema di una politica che ha fatto della Sicilia l’ultima isola per posti di lavoro. Se tolgono anche la speranza ai giovani, hanno tolto loro anche il futuro.”.

“È così tristemente evidente a tutti – conclude Moscato – che al governo regionale Crocetta-PD-NCD non interessa il futuro della Sicilia, ma importa solamente arrivare a fine mandato. Chi è preposto a prendere le decisioni, e poi sbaglia, dovrebbe pagare con soldi propri piuttosto che riversare il fardello sulle spalle dei giovani siciliani.”.

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi