CATANIA – Continua il tour siciliano di Gianni Tonelli, segretario generale del Sindacato Autonomo di Polizia. Oggi,  alle ore 11.00, nella  Sala riunione della Questura, incontrerà i poliziotti della provincia di Catania per discutere con loro delle problematiche nazionali ma soprattutto di quelle che coinvolgono direttamente gli operatori etnei. Gianni Tonelli, da tempo impegnato in una protesta contro la politica dei tagli alle forze dell’ordine e la debilitazione dell’apparato della sicurezza, espressa anche attraverso un clamoroso sciopero della fame durato 62 giorni ( il 22 marzo scorso  il Consiglio comunale di Catania approvò all’unanimità una mozione di solidarietà al segretario generale del Sap) affronterà gli scottanti argomenti degli organici ridotti all’osso che vedono le forze dell’ordine, in un periodo di allarme terroristico, con 45 mila uomini in meno (la Questura di Catania ha un gap rispetto all’organico necessario di circa 200 uomini), dei mezzi e delle attrezzature obsolete, dei caschi, dei giubbotti antiproiettile e dell’addestramento insufficiente specie quello antiterrorismo.

 

Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi