Patto per il sud. M5S Ars: “Renzi e Crocetta aprono la campagna elettorale in Sicilia” Angela Foti: “Matteo Renzi, è la Wanna Marchi delle grandi opere. Viene qui a promettere infrastrutture irrealizzabili, un vizio che ha preso dai suoi predecessori, abili a raccontare favole per fare incetta di voti”

PALERMO  – “Matteo Renzi, è la Wanna Marchi delle grandi opere. Viene qui a promettere infrastrutture irrealizzabili, un vizio che ha preso dai suoi predecessori, abili a raccontare favole per fare incetta di voti”. A dichiararlo è stata la deputata M5S Angela Foti intervenendo in aula a Palazzo dei Normanni. Dello stesso tenore la posizione del gruppo M5S che ha votato contrario alla mozione della deputata Grasso relativa al Patto per il Sud

“Il presidente Crocetta ha fatto presente che noi dell’opposizione – ha detto Claudia La Rocca – parliamo di un progetto che non conosciamo e ha precisato che l’iter di questo patto per il sud è stato trasparente e cristallino. Ebbene in questo Parlamento, ormai da 9 mesi cerchiamo di capire questo progetto che peraltro non è noto nemmeno agli Enti locali. L’assessore Croce – continua La Rocca – ha specificato di aver inviato in merito una lettera ai Comuni. Il problema è che i nostri Comuni non hanno mai ricevuto quella lettera e che in Commissione non ci sono mai pervenute le ricevute richieste più volte. Però, adesso, Pd e NCD si divertono a screditare i comuni a guida M5S dandogli pubblicamente colpe che non hanno. Abbiamo capito tutti che il Patto per il Sud è più mezzo per farsi campagna elettorale, rispetto ad essere uno strumento che risponda alle esigenze del territorio siciliano. Il presidente ha dichiarato inoltre che sono stati inseriti tutti i progetti esecutivi, perché se i progetti non fossero tali, il patto per il sud si potrebbe definire il libro delle chiacchiere. Ebbene, vorrei ricordare, che nella prima delibera la 344, erano presenti anche progetti preliminari e non esecutivi, quindi pare proprio che il libro delle chiacchiere l’abbia scritto proprio questo Governo”.

Renzi e Crocetta aprono la campagna elettorale proprio in Sicilia – ha sottolineato Francesco Cappello – promettendo soldi ai comuni e infrastrutture. Peccato che Crocetta e soci della maggioranza promettono soldi che in realtà sarebbero già dei siciliani con questo Patto per il Sud, con l’aggravante – ha concluso Cappello – che le cifre cui la Regione Siciliana ha rinunciato dai contenziosi con lo Stato ammontano decine di miliardi”.  

Foto da www.fratelli-Italia.it

 


-- SCARICA IL PDF DI: Ponte sullo Stretto, Foti (M5S): "Matteo Renzi è la Wanda Marchi delle grandi opere" --


Diffondi la notizia!Share on FacebookShare on Google+Share on LinkedInTweet about this on TwitterEmail this to someone

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata