Santa Teresa di Riva – L’Associazione “Umanesimo e Solidarietà Riviera Jonica”, presieduta da Nino Bianca, ha conferito il Premio “Enrico Trimarchi” per le buone pratiche mediche alla Unità Operativa Complessa di Neuroradiologia del Policlinico  Universitario di Messina, diretta dal prof. Marcello Longo.

Il Premio è stato istituito per assegnarlo agli operatori sanitari che garantiscono, oltre ad una eccellente competenza professionale, anche una grande partecipazione umana e per segnalare alla collettività messinese e siciliana, che esistono eccellenze sanitarie in grado di fornire prestazioni di altissimo livello.

La manifestazione della consegna del premio si è tenuta sabato 10 gennaio 2015 a Villa Ragno “Palazzo della Cultura” di S. Teresa di Riva. I lavori sono stati introdotti dal Presidente Nino Bianca, che ha salutato gli intervenuti e ricordato il prof. “Enrico Trimarchi”, sono intervenuti per brevi saluti: l’assessore Giovanni Bonfiglio in rappresentanza del Sindaco Cateno De Luca, il Sindaco di S. Alessio Siculo Rosa Anna Pia Fichera, il segretario di CittadinanzAttiva Sicilia Giuseppe Greco e il rappresentante del Cesv Maurizio Crisafulli, tutti hanno avuto parole di elogio per l’iniziativa e per la figura del prof. Enrico Trimarchi.

La consegna della Coppa “Re Gudea” è stata fatta al prof. Longo dai proff. Francesco e Giovanna Trimarchi, il momento è stato scandito da un caloroso applauso, il prof. Francesco Trimarchi ha salutato e ringraziato “oggi per me e mia sorella Giovanna è una giornata speciale, grazie a voi per l’affetto e il ricordo che ancora oggi nutrite per la figura mio padre”.

Il prof. Marcello Longo ha ringraziato tutti e con orgoglio e la Coppa in mano ha voluto ricordare i suoi collaboratori dell’U.O.C. “nella Sanità il lavoro di gruppo è vincente e la mia squadra si è sempre dimostrata all’altezza, con orgoglio posso affermare che la cura degli Aneurismi e nata a Messina e noi siamo stati i pionieri”.

L’on. Giuseppe Picciolo ha portato i saluti della Commissione Sanità dell’ARS e ha voluto evidenziare la brillante figura del prof. Marcello Longo, faro della Sanità pubblica e luminare dalle grandi capacità; L’on. Picciolo è rimasto fino alla fine dell’evento intervenendo altre volte, con la giusta attenzione alle problematiche della sanità isolana e messinese.

L’avv. Carmelo Jaria ex Sindaco di S. Teresa si è soffermato sui tanti ricordi del prof. Trimarchi: “la nascita, il liceo, l’università e poi la sua opera in mezzo ai deboli, con questa commemorazione colmiamo un vuoto e recuperiamo la figura del grande luminare, che ci è stato vicino in una breve parentesi della nostra vita”.

Il dott. Giuseppe Pracanica Presidente di CittadinanzAttiva Sicilia, ha ricordato la breve ma significativa storia del Premio e le tante promesse fatte e mai mantenute dalle amministrazioni regionali.

Un interessante dibattito ha ravvivato la platea, l’intervento conclusivo è stato curato dal Consigliere nazionale di CittadinanAttiva Andrea Cucinotta, “Il Premio negli anni è servito a valorizzare le eccellenze e le capacità di utilizzazione le tecnologie, un premio ha valore quando riesce a tramandare ai giovani il messaggio della buona Sanità”.

Scrivi