PALERMO – E’ stata sgominata dalla Polizia di Stato un’organizzazione criminale transnazionale, composta da cittadini romeni, che gestiva un traffico di prostituzione nella zona della Cala a Palermo. Nell’operazione, chiamata ‘Caffè export’, sono state arrestate otto persone con l’accusa di associazione a delinquere finalizzata all’induzione, sfruttamento e favoreggiamento della prostituzione, reato aggravato dal carattere transnazionale. (ANSA)

Scrivi