“ Siamo al fianco dei trecento lavoratori che stamattina hanno protestano davanti la prefettura di Catania, lasciati soli e senza stipendio da anni, che pure continuano a svolgere il loro lavoro da tempo. Chiediamo ancora una volta alla Regione di predisporre in Sicilia una riforma vera degli Istituti di Pubblica Assistenza e Beneficenza”. Lo dichiara la parlamentare regionale del Partito democratico Concetta Raia, che chiederà all’assessore regionale al Lavoro, Giuseppe Bruno, un incontro urgente e un tavolo tecnico attorno al quale si affronti seriamente il riassetto delle Ipab dell’isola, tenendo conto della particolare situazione di quelle catanesi che oltre a dare assistenza alle centinaia di persone svantaggiate, affrontano l’accoglienza dei minori migranti ospitati a Catania e Acireale.

“Vero è che si sono problemi di ingenti debiti accumulati – spiega la democratica Concetta Raia – ma a piangerne le conseguenze non possono essere sempre e solo i lavoratori, spetta alla Regione trovare immediate soluzioni”.

Scrivi